È l'indiana madre Fabia la nuova badessa delle brigidine dopo madre Tekla

Madre Fabia Kattakayam
Foto: pd
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A pochi giorni dalla vista del Papa in Svezia per la commemorazione dei 500 anni della Riforma luterana nell’elenco degli ospiti manca un nome. Quello di Madre Tekla Famiglietti, che dal 1979 è stata abadessa generale dell’ Ordine del Santissimo Salvatore di Santa Brigida.

La monaca infatti da poco più di una settimana non è piu abbadessa generale. Al suo posto è stata eletta madre Fabia Kattakaya, indiana. In India ci sono 21 conventi di brigidine, e nel Kerala da dove proviene madre Fabia, ce ne sono 5.

Madre Tekla compirà 80 anni il prossimo 23 dicembre. Il suo ultimo grande impegno come abbadessa è stata la canonizzazione di madre Elisabetta Hesselblad, che lei aveva conosciuto personalmente, lo scorso giugno a Roma.

Madre Fabia ha 52 anni ed è stata priora a Napoli e vive in Italia da 30 anni. Come vicaria le brigidine hanno scelto suor Hilaria da Maribo in Danimarca. Madre Hilaria è messicana e vive in Scandinavia da 10 anni.

Madre Tekla ha guidato l’ Ordine per 37. Anni in cui l’Ordine è cresciuta non senza difficoltà e critiche. Molto legata a Papa Giovanni Paolo II, ha avuto da lui stesso la concessione di poter essere badessa a vita, ma evidentemente l’arrivo degli 80 anni sono stati anche per lei un segno.

Oggi le suore sono 600, i conventi 55 in 19 paesi del mondo, tra cui Cuba e Terra Santa.

L’ Ordine è sempre stato in prima linea nell'ecumenismo e sembra strano che non ci sia nella lista ufficiale degli ospiti principali il nome della nuova badessa o della stessa madre Tekla per la commemorazione a Lund.

Ti potrebbe interessare