E' morto il Cardinale brasiliano Eusebio Oscar Scheid

Dehoniano, ha guidato l'Arcidiocesi di Rio de Janeiro dal 2001 al 2009. Durante la degenza in ospedale era stato contagiato dal coronavirus

Il Cardinale Scheid
Foto: Arcidiocesi di Rio de Janeiro
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ morto il Cardinale brasiliano Eusébio Oscar Scheid, Arcivescovo emerito di São Sebastião do Rio de Janeiro: era nato a Bom Retiro l'8 dicembre 1932.

Dehoniano, ha studiato a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana. Il 3 luglio 1960 è stato ordinato sacerdote a Roma. 

Rientrato in Brasile è professore presso il Seminario di Cristo Rei e presso il Seminario Regionale del Nordest.

Dal 1966 al 1981 è stato professore di Teologia dogmatica e di Liturgia presso l'Istituto Teologico di Taubaté.

L'11 febbraio 1981 è stato nominato da Giovanni Paolo II Vescovo di São José dos Campos. Dieci anni dopo è stato promosso Arcivescovo di Florianópolis. 

Il 25 luglio 2001 viene nominato Arcivescovo di São Sebastião do Rio de Janeiro e il 3 ottobre successivo anche Ordinario per i fedeli di rito orientale, residenti in Brasile e sprovvisti del proprio Ordinario.

Creato da Giovanni Paolo II Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro dell’ottobre 2003, gli viene assegnato il titolo presbiterale dei Santi Bonifacio e Alessio.

Nel 2005 prende parte al conclave che ha eletto Benedetto XVI.

Lo stesso Papa Benedetto XVI ha accolto la sua rinuncia come Arcivescovo di São Sebastião do Rio de Janeiro il 27 febbraio 2009. Gli succede il futuro Cardinale Orani Joao Tempesta.

Durante il ricovero in ospedale il porporato era risultato positivo al Covid-19. 

Appresa la notizia della morte del porporato, Papa Francesco ha inviato un telegramma di cordoglio al Cardinale Tempesta, Arcivescovo di Rio de Janeiro.

Francesco ha ricordato il Cardinale Scheid come “pastore zelante e generoso”.

 

 

 

Articolo aggiornato alle ore 13.35 del 14-01-2021

Ti potrebbe interessare