E' morto il Cardinale Georges Cottier

Il Cardinale Cottier, O.P.
Foto: Paul Ronga - Wikicommons
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Avrebbe compiuto 94 anni il prossimo 23 aprile il Cardinale svizzero Georges Cottier, Teologo Emerito della Casa Pontificia, spentosi ieri a Roma.

Nato nel 1922, si era laureato in Lettere Classiche 1944 presso l'Università di Ginevra. L'anno successivo è entrato nell'Ordine dei Frati Domenicani, studiando Teologia all'Angelicum. E' stato ordinato presbitero nel 1951 e si è laureato in Teologia l'anno successivo.

Ha insegnato Filosofia all'Università di Ginevra dal 1962 al 1987 e all'Università di Friburgo dal 1973 al 1990.

Papa Giovanni Paolo II lo ha chiamato a Roma quale Segretario generale della Commissione Teologica Internazionale - incarico mantenuto fino al 2003 - e in quella veste è stato uno dei più stretti collaboratori dell'allora Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il Cardinale Joseph Ratzinger. Dal 1990 al 2005 è stato anche Teologo della Casa Pontificia.

Creato Cardinale da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 2003 gli è stata assegnata la diaconia dei Santi Domenico e Sisto.

Nel 2007 il Cardinale Cottier presentò alla stampa l'Enciclica Spe Salvi di Papa Benedetto XVI.

In un telegramma di cordoglio inviato alla sorella del porporato il Papa "con profonda gratitudine" ricorda "la sua fede solida, la sua amabilità paterna e alla sua intensa attività culturale ed
ecclesiale, soprattutto al servizio dei Papi san Giovanni Paolo II e Benedetto XVI".

Le esequie del Cardinale Cottier si svolgeranno domani alle ore 8.30 presso l'Altare della Cattedra della Basilica Vaticana. Il tito funebre sarà officiato dal Cardinale Angelo Sodano, Decano del Collegio Cardinalizio. Al termine della liturgia esequiale Papa Francesco presiederà il rito dell’Ultima Commendatio e della Valedictio.

Ti potrebbe interessare