E' morto il Cardinale Levada, primo porporato di Benedetto XVI

Nel maggio 2005 il Papa lo scelse quale suo successore come Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede

Il Cardinale William J. Levada
Foto: Arcidiocesi di San Francisco
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Aveva 83 anni il Cardinale americano William Joseph Levada, Prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede, morto quest’oggi. Era nato a Long Beach, in California, il 15 giugno 1936.

Dopo aver studiato a Roma alla fine degli anni '50 presso il North American College e la Pontificia Università Gregoriana, è stato ordinato presbitero nel 1961. Rientrato negli Stati Uniti ha prestato servizio come vicario parrocchiale ed insegnante.

Dal 1976 al 1982 è nuovamente a Roma per lavorare presso la Congregazione per la Dottrina della Fede. Nel 1982 assume l’incarico di Direttore Esecutivo della Conferenza Episcopale della California.

Nel 198 3Giovanni Paolo II lo nomina Vescovo Ausiliare di Los Angeles e nel 1986 viene trasferito in Oregon quale Arcivescovo di Portland. Nel 1995 torna in California come Arcivescovo Coadiutore di San Francisco il 17 agosto 1995. Succede per coaudiutoria il 27 dicembre 1995.

Papa Benedetto XVI lo richiama in Vaticano il 13 maggio 2005 come suo successore nella carica di Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Il 24 marzo 2006 Levada è il primo cardinale creato da Benedetto XVI, che gli assegna la Diaconia di Santa Maria in Domnica.

Al Sinodo del 2008 è stato Presidente Delegato e un anno dopo lo stesso Benedetto XVI  lo nomina anche Presidente della Pontificia Commissione Ecclesia Dei.

Il 2 luglio 2012 Papa Benedetto accoglie la rinuncia di Levada dagli incarichi curiali per raggiunti limiti di età. Gli succede l’allora vescovo di Ratisbona, Gerhard Ludwig Müller.

Ti potrebbe interessare