E' morto Keith O'Brien, il cardinale travolto dagli scandali

Il Cardinale Keith O'Brien
Foto: YouTube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ morto stamane il Cardinale Keith Michael Patrick O'Brien, Arcivescovo emerito di Saint Andrews and Edinburgh. Aveva compiuto 80 anni due giorni fa. 

Nei primi giorni di marzo del 2013 aveva ammesso di aver tenuto "comportamenti sessuali non consoni al suo standard di sacerdote, vescovo e cardinale" e in conseguenza di ciò si era ritirato dalla vita pubblica della Chiesa non partecipando pertanto al conclave che il 13 marzo 2013 ha eletto Papa Francesco.

Nel pieno della bufera, Papa Benedetto XVI - a pochi giorni dalla fine del suo pontificato - ha accettato, il 25 febbraio 2013, la sua rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Saint Andrews and Edinburgh.

Nel 2015 Papa Francesco aveva accettato la sua rinuncia a tutti i diritti e alle prerogative del cardinalato.

Era stato ordinato presbitero nel 1965. 20 anni dopo Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo di St. Andrews and Edinburgh.

Nel 2002 è stato eletto Presidente della Conferenza Episcopale Scozzese.

Papa Giovanni Paolo II lo ha creato Cardinale nel concistoro del 21 ottobre 2003, assegnandogli il Titolo presbiterale dei Santi Gioacchino e Anna al Tuscolano.

Aggiornamento martedì 20 marzo ore 13.30

Il Papa ha inviato un telegramma per i funerali del cardinale. Nel testo il Papa si dice rattristato dall’aver appreso la morte del card. Keith Patrick O'Brien e ed ha offerto le più sentite condoglianze alla famiglia del porporato e a tutti coloro che piangono la sua scomparsa. “Raccomandando la sua anima all'amore misericordioso di Dio nostro Padre, - scrive il Papa - e assicuro le mie preghiere per l'arcidiocesi di Sant'Andrea ed Edimburgo, ed impartisco di cuore la mia Benedizione Apostolica come segno di pace e consolazione nel nostro Signore Gesù Cristo”.

Ti potrebbe interessare