Ecco il lavoro dell'Associazione Giovanni Paolo II e il Riconoscimento, a Bisceglie

A Bisceglie c'è un'associazione dedicata al santo polacco che lavora da 16 anni

Logo
Foto: Associazione Giovanni Paolo II
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'Associazione “Giovanni Paolo II” ha sul suo conto migliaia di messe celebrate, incontri con i pontefici e i cardinali; collaborazioni con la gente dello spettacolo, le mostre, i convegni, le conferenze, i concorsi. Ma soprattutto otto edizioni di concorso scolastico e del il "Riconoscimento Giovanni Paolo II" dove a Bisceglie, durante la serata delle testimonianze, vengono premiate le personalità che, con la propria attività, seguendo gli insegnamenti del Santo Pontefice, si adoperano per diffonderne il messaggio e la testimonianza di vita, di carità e pace, di santità.

L’evento è ideato dall’Associazione di Giovanni Paolo II, nata nell’indimenticabile sera del 2 aprile 2005 che vide la morte del Papa polacco, e ogni anno vede la presenza di ospiti illustri. Ecco alcuni nomi dei premiati: card. Giovanni Lajolo, card. Paul Joseph Jean Poupard, card. Peter Turkson, mons. Piero Marini, mons. Giovanni D’Ercole.

La targa del primo premio assoluto fu consegnata in Vaticano a Papa Francesco e al card. Angelo Comastri, che da sempre benedicono il progetto. L’evento gode del patrocinio del Senato della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Regione Puglia, Assessorato Turismo e Cultura della Regione Puglia, Provincia Barletta-Andria-Trani.

Ti potrebbe interessare