Ecologia integrale, una conferenza del Cardinale Turkson a Blaj

Il prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale ha tenuto una conferenza in Romania per l’anno speciale per la Laudato Si

La cattedrale greco cattolica di Blaj, in Romania
Foto: Chiesa Greco Cattolica di Blaj
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una conferenza internazionale, con la partecipazione del Cardinale Peter Turkson, prefetto del dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, a testimoniare l’impegno della Chiesa greco cattolica romena ad implementare la Laudato Si di Papa Francesco. Così, l’arcidiocesi di Blaj, in Romania, ha celebrato il quinto anniversario dell’enciclica ecologica di Papa Francesco.

La conferenza internazionale si è tenuta lo scorso 17 aprile, e il tema era “Conversione e spiritualità. Non padroni ma custodi”.

Dopo un momento breve di preghiera, il Vescovo Cristian Crișan, Ausiliare dell’Arcieparchia di Alba Iulia e Făgăraș ha aperto i lavori del Convegno. Il messaggio di benvenuto da parte del Cardinale Arcivescovo Maggiore è stato letto dal vescovo Claudiu Lucian Pop, e c’è stato poi il saluto di Daniel David, Rettore dell’Università Babeș-Bolyai di Cluj-Napoca.
Dopo l’intervento del Cardinale Turkson, c’è stata una relazione dell’arcivescovo Miguel Maury Buendia su “Ecololgia e magistero pontificio”, mentre Octavian Popescu, membro titolare dell’Accademia di Romena, ha parlato di “Epigenetica, ecologia e evoluzione nell’attuale contesto dei cambiamenti climatici”, e il Professor Peter Schallenberg, dalla Facoltà di Teologia di Paderborn (Germania) ha proposto una prospettiva sulla spiritualità e l’etica social dall’Enciclica Laudato sì all’Enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco.

Due i modelli di spiritualità e di vita cristiana presentati durante la conferenza: Santa Hilderga di Bingen, della quale ha parlato Suor Maura Zatonyi dell’abbazia di Santa Ildegarda in Germania; e Mihai Neamtu, monaco dell’ordine di San Basilio Magno, la cui causa di beatificazione è già avviata.

Il reverendo Cristian Barta, decano della Facoltà di Teologia Greco-Cattolica dell’Università Babeș-Bolyai, ha presentato il Servo di Dio Mihai Neamțu OSBM quale “precursore della spiritualità ecologica in Romania”.

Ti potrebbe interessare