"Eucarestia Matrimonio Famiglia". A Bari la 66 Settimana liturgica nazionale

Alcuni sussidi dell'evento
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Eucarestia Matrimonio Famiglia" è il tema della prossima sessantaseiesima settimana liturgica nazionale. L’evento, in programma a Bari dal 27 al 30 agosto, “intende continuare ad approfondire l'aspetto liturgico-sacramentale dell'Eucaristia, non solo culmine dell'iniziazione cristiana ma anche fonte della nuzialità, e della Domenica, giorno memoriale delle nozze di Cristo-Sposo con la Chiesa-Sposa, come pure il valore della celebrazione eucaristica domenicale da cui la Famiglia può continuamente attingere la forza dello Spirito, per essere se stessa in tutta la sua verità e bellezza”.

Negli intenti del Centro di Azione Liturgica, che organizza l’incontro insieme all’Arcidiocesi di Bari, c’è la volontà di radunare “un considerevole numero di laici, operatori pastorali, rappresentanti delle Diocesi e degli Istituti religiosi di tutt’Italia, con la partecipazione di personalità di spicco nel campo degli studi liturgici”, spiega nella presentazione il Vescovo di Casale Monferrato e Presidente del CAL, Alceste Catella.

“La nostra Settimana – spiega ancora il vescovo Catella - si colloca nel contesto di importanti eventi ecclesiali che vedono al centro proprio la famiglia e intende offrire il proprio contributo di esperienza e di riflessione; ecco perché rivolgo un caloroso invito a partecipare; invito rivolto in modo speciale ai giovani, ai fidanzati, alle famiglie”.

L’arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, si dice “lieto di accogliere” l’evento, esattamente “dieci anni dopo la celebrazione del XXIV Congresso Eucaristico Nazionale”, prima uscita in Italia di Benedetto XVI. “La professione di fede dei Martiri di Abitene (304 d.C.) – spiega Cacucci -: “Senza la Domenica non possiamo vivere”, tema dell’evento vissuto a Bari nel 2005, possa illuminare la dimensione ecclesiale della celebrazione del matrimonio e la missione della famiglia nella Chiesa e nella società”.

Giovedì 27 la Settimana sarà inaugurata, alle ore 16 nel Teatro Petruzzelli, da monsignor Catella e da monsignor Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari-Bitonto. La prima relazione sarà tenuta dai coniugi Franco Miano e Giuseppina De Simone, esperti al Sinodo straordinario sulla famiglia.

Tanti i relatori previsti. Tra gli altri, don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Cei, don Franco Magnani, direttore dell’Ufficio liturgico nazionale della Cei, don Paolo Gentili, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei, monsignor Paolo Sartor, direttore dell’Ufficio catechistico nazionale della Cei, monsignor Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto e segretario speciale del Sinodo sulla famiglia.

Tra gli appuntamenti, sabato 29 agosto alle ore 21 una celebrazione-festa “Celebrare l’Amore”, presieduta da monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei. Il luogo di questa celebrazione sarà la piazza antistante la basilica di San Nicola. Guida dell’evento l’icona evangelica delle nozze di Cana. Si intrecceranno canti, preghiere, testimonianze e danze inerenti il tema della celebrazione.

In particolare, le due testimonianze che precedono l’intervento di monsignor Galantino, sono affidate a due coppie: una più giovane che ha vissuto un’esperienza di “prova” superata con un rinnovato impegno familiare ed ecclesiale, la seconda coppia, più matura, presenterà la propria “ordinaria” esperienza di famiglia che ha vissuto e vive serenamente le proprie scelte nutrendosi dell’Eucaristia.

Domenica 30 alle ore 11 nella cattedrale di Bari ci sarà la celebrazione eucaristica conclusiva presieduta da monsignor Cacucci.

Ti potrebbe interessare