"Francesco il ribelle”, ecco l’ultimo libro di Padre Enzo Fortunato

Copertina libro
Foto: Frati minori di Assisi
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’ultimo libro di padre Enzo Fortunato, “Francesco il ribelle. Il linguaggio, i gesti e i luoghi di un uomo che ha segnato il corso della storia”, di Mondadori, è una nuova biografia del Santo di Assisi, con la prefazione del Segretario di Stato Vaticano, il Cardinale Pietro Parolin. “Il volume - sottolinea una nota della Sala stampa del Sacro convento di Assisi - risponde alla domanda sul perché tutti sono affascinati dalla figura di San Francesco, dalla sua vita e dalle sue azioni”.

“Francesco è l’uomo moderno, come moderna è la lingua che usa. L’attualità del pensiero e dell’azione del Santo di ieri sono le stesse di Papa Bergoglio oggi in un’epoca, la nostra, che non è tanto dissimile da quel medioevo”, continua la nota dei frati.

Nella prefazione il Cardinale Pietro Parolin sottolinea: “Quest’uomo semplice, Francesco, come scrive l’autore, ha segnato la storia. Anzi ha fatto della sua semplicità una straordinaria arma contro i benpensanti di ogni orientamento. Perché la semplicità di Francesco non è altro che la semplicità evangelica”.

Il Segretario di Stato Vaticano racconta quindi una storia del poverello di Assisi: “Il piccolo Francesco ha cambiato il mondo partendo dai piccoli, dai poveri, dagli scartati. Basta pensare alla pagina, straordinaria, del consiglio da lui dato ai frati di Montecasale, che non sapevano come comportarsi con alcuni briganti che abitavano le selve vicine al convento. Consigliò loro di avvicinarsi a quei briganti offrendo «del buon pane e del buon vino» e chiedendo loro in cambio «di non percuotere nessuno e di non fare del male ad alcuno nella persona. Poiché, se domandate tutte le cose in una sola volta, non vi daranno ascolto; invece, vinti dall’umiltà e carità che dimostrerete loro, ve lo prometteranno”.

Ma perché scrivere un altro profilo biografico di Francesco d’Assisi? Non bastavano le tante biografie, alcune delle quali eccellenti, uscite negli ultimi anni? Si domanda il Cardinale Parolin nella prefazione del libro: “Padre Enzo Fortunato, con questa opera, ha voluto mostrarci tutta l’attualità del pensiero e dell’azione di Francesco, mentre la Chiesa cerca ogni giorno di compiere quel cammino in uscita chiestole da papa Francesco. Padre Fortunato ha capito che bisognava in qualche modo spiegare il segreto di Francesco, cioè la ragione per la quale un uomo semplice, vissuto otto secoli fa, è la migliore incarnazione del cristianesimo come si va configurando in questo inizio di terzo millennio”.

“Un ribelle, certo, ma un ribelle obbediente – conclude il Segretario di Stato - Un uomo obbediente, certo, ma un obbediente sempre libero. Questo libro ripercorre le parole, i luoghi e gli incontri di un uomo allo stesso tempo libero e obbediente. Così facendo non solo si descrive il percorso personale di un uomo, ma si delinea una cultura ispirata al Vangelo, in grado di dialogare con tutti”.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare