Giornata dei nonni e degli anziani, la Messa del Cardinale De Donatis a San Pietro

Il Cardinale De Donatis Angelo De Donatis presiede per mandato del Santo Padre la celebrazione nella basilica di San Pietro dedicata ai nonni e agli anziani

Cardinale De Donatis
Foto: Diocesi di Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale vicario del Papa per la diocesi di Roma, Angelo De Donatis, celebra la Messa a San Pietro in occasione della seconda Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani. Il Papa è in volo per il Canada e così la celebrazione è stata affidata al cardinale De Donatis.

Nell’omelia De Donatis rivolge il suo primo pensiero proprio a Papa Francesco “che ha voluto questo giorno per voi, anziani e anziane perché, con le vostre famiglie e con la Chiesa, possiate sentire l'affetto e il sostegno di tutti, certi che, come dice il salmo 44, nella vecchiaia darete ancora i frutti: la vostra sapienza, la vostra fede, il vostro amore”.

“Carissimi, con il vostro desiderio di bene ci ricordate che lassù palpita proprio il cuore di questo Dio. È un cuore di Padre. È un cuore di Amico e spesso proprio voi anziani avete insegnato a noi, figli e nipoti, a pregarlo, a bussare alla sua porta, a chiedergli qualcosa. Quante volte voi anziani vi siete trovati a camminare nel mezzo della notte della vita, ma guidati dalla bussola del cuore. E da casa a casa, da cuore a cuore, ci avete insegnato che pregare è far circolare il pane dell’amore nelle vene del mondo. Voi, cari nonni, ci avete insegnato a bussare alle porte di Dio. Ci avete insegnato che, anche quando la porta è chiusa, oltre la porta sta un amico, sta un Padre”, questo un passaggio dell’omelia del Cardinale.

Poi il Vicario della diocesi di Roma invita i giovani a fare una visita ai nonni, ricordando che farlo è “un’opera di misericordia”.

Francesco è molto attento al tema della vecchiaia. Il Pontefice ha dedicato tantissime catechesi agli anziani e al valore della vecchiaia durante l’Udienza Generale e ha istituito questa Giornata Mondiale dedicata ai nonni e agli anziani che oggi giunge alla seconda edizione.

 

Ti potrebbe interessare