Giubileo della Misericordia, i 5 temi di Febbraio

Papa Francesco, Udienza Giubilare Febbraio
Foto: L'Osservatore Romano Foto
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Continuano nel mese di Febbraio i pellegrinaggi alla Porta Santa di Piazza San Pietro per il Giubileo della Misericordia. Il 2 Febbraio è il Giubileo dedicato ai Religiosi e alla Vita Consacrata. E’ dunque la vocazione il tema che il Papa in questa celebrazione vuole sottolineare: “I consacrati e le consacrate - dice Francesco nell’omelia a loro dedicata - sono chiamati innanzitutto ad essere uomini e donne dell’incontro. La vocazione, infatti, non prende le mosse da un nostro progetto pensato “a tavolino”, ma da una grazia del Signore che ci raggiunge, attraverso un incontro che cambia la vita”.

Il 6 febbraio è la volta del Giubileo dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio. E’ lui che il Papa vuole omaggiare. Piazza San Pietro si riempie: ottantamila persone per l'udienza ai gruppi di preghiera del santo di Pietrelcina, che il Pontefice definisce "servitore della misericordia". E’ la festa dei gruppi di preghiera che il Papa soprannomina come “centrali di misericordia”: “centrali sempre aperte e attive, che con la potenza umile della preghiera provvedano la luce di Dio al mondo e l’energia dell’amore alla Chiesa”.

Il 10 febbraio, Mercoledi delle Ceneri, l’invio dei Missionari della Misericordia da parte di Papa Francesco. La figura dei Missionari è descritta nella bolla Misericordiae vultus, al n. 18. I Missionari sono inviati dai signoli Vescovi Diocesani all’interno del loro Paese per animare missioni al popolo o iniziative particolari legate al Giubileo, con particolare riferimento alla celebrazione del sacramento della Riconciliazione. Il Papa, infatti, conferisce a loro l’autorità di perdonare anche i peccati riservati alla Sede Apostolica.

Giunti alla metà di questo mese giubilare c’è l’impegno di Francesco del suo viaggio apostolico in Messico. Cuore pulsante e centro di questo viaggio è la visita alla Basilica della Nostra Signora di Guadalupe, da sempre venerata dal Papa. Inoltre l’incontro “storico” tra il Papa e il patriarca russo Kirill. Il faccia a faccia, il primo della storia tra un capo della Chiesa di Roma e uno di quella ortodossa di Mosca, all'aeroporto de L'Avana, a Cuba.

Il 22 Febbraio il Papa celebra il Giubileo della Curia Romana, del Governatorato e delle Istituzioni collegate alla Santa Sede. Francesco durante la celebrazione sorprende gli addetti alla sicurezza e si mette in coda per attraversare la porta santa. "Dobbiamo pascere il gregge con animo generoso e diventare un modello per tutti", raccomanda il Pontefice durante l’omelia.

 

Ti potrebbe interessare