Holy Wins, i bambini polacchi si vestono da santi e pregano per chi non ha nessuno

Invece di spaventare promuovere la santità

Holy Wins
Foto: Episcopato polacco
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Halloween è una tradizione aliena alla nostra cultura e fede. Invece di spaventare, festeggiamo con i santi.  Incoraggio a partecipare alla campagna Holy Wins. Promuove santità, gioia e bontà ”- Lo ha detto i portavoce della Conferenza episcopale polacca, Padre Paweł Rytel-Andrianik.

Il giorno di Ognissanti ci ricorda che siamo tutti chiamati alla santità. Da qui la popolarità, anche in Polonia, dell'iniziativa Holy Wins quando i bambini si travestono come i loro santi preferiti, come la Beata Vergine Maria, San Giuseppe, San Giovanni Paolo II, Madre Teresa o Santa Rita.

Il portavoce dell'Episcopato ha sottolineato che i cristiani non celebrano Halloween.  “Celebriamo la solennità di Tutti i Santi e ricordiamo coloro che sono morti, specialmente nel giorno di Tutti i Santi. La tradizione polacca di preghiera per i defunti, la decorazione di tombe e le visite ai cimiteri è meravigliosa ”.

Le famiglie polacche vanno nei cimiteri per pregare e accendere candele sulle tombe dei loro cari. Pregano anche per coloro per i quali nessuno prega, così come per le anime che soffrono nel Purgatorio.

Dal 1 all'8 novembre si celebra l'ottava di Ognissanti. Ciò significa che si può ottenere un'indulgenza plenaria ricevendo la Santa Comunione, visitando un cimitero e pregando nelle intenzioni di Papa. Questa indulgenza è applicabile solo alle anime del Purgatorio.

Ti potrebbe interessare