I Frati di Vicenza creano un presepe per non vedenti

Locandina mostra
Foto: Sito mostra
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una mostra presepiale speciale. Perché non racconta solo la Natività. Ma tutta la vita di Gesù. 28 scene, dall’Annunciazione alla Pentecoste, da vivere come un viaggio. Con una peculiarità in più, anche i non vedenti possono compiere questo “viaggio”.

A promuovere la mostra sono i frati minori del convento di Santa Lucia a Vicenza dall'8 dicembre al 6 gennaio 2019. La Mostra "Presepi-Diorami Vita di Gesù" - questo il titolo dell'evento ad ingresso libero -  è un'opera unica nel suo genere nel panorama italiano. La mostra è già stata ospitata in altri famosi luoghi francescani negli anni scorsi: il Santuario di San Leopoldo Mandic in Padova, la Basilica Pontificia di Sant’Antonio in Padova, la Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola ad Assisi.

Il progetto è di Francesco Bonvissuto, artigiano di origini siciliane, ideatore e costruttore di presepi artistici fin da ragazzo. La particolarità di quest’opera è sicuramente la dedizione con cui Francesco ha costruito ogni diorama rimanendo fedele all’epoca in cui si sono svolti i fatti. E in più i non vedenti possono comunque ammirare l’opera perché viene data loro la possibilità di toccare con mano ogni particolare e ogni personaggio del diorama; uno dei motivi per cui i diorami non hanno vetri di protezione è proprio questo.

Un aiuto valido in questa mostra è dato dalle didascalie di cui è corredato ogni singolo diorama. Esse riproducono i Passi del Vangelo rappresentati nel diorama stesso e sono trascritte in italiano, in inglese e in caratteri Braille; la traduzione in Braille è stata curata da Alfonso Fusco, studente liceale

Ti potrebbe interessare