I luoghi di San Francesco in Italia. Il Santuario della Beata Angela a Foligno

Non tutti sanno che una chiesa che porta il nome di San Francesco si trova nel centro storico di Foligno, a pochi chilometri da Assisi

Santuario Beata Angela Foligno
Foto: Diocesi di Foligno
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Non tutti sanno che una chiesa che porta il nome di San Francesco si trova nel centro storico di Foligno. La nuova costruzione dell’edificio ha inglobato la vecchia chiesa di San Matteo, oggi trasformata in cappella. All’interno della chiesa si venerano le spoglie della beata Angela, culto che ha inizio nel 1701, quando Papa Clemente XI lo convalida ufficialmente.

Ma il luogo, come riporta anche il sito del Comune di Foligno che elenca i posti da vedere, è anche legato alle vicende di San Francesco il quale, quando si recava nella città, si fermava a pregare nell’antica chiesa di San Matteo. Secondo la tradizione il poverello di Assisi si recò a Foligno nel 1213 e soggiornò proprio vicino alla chiesetta e in quel luogo Fra Elia ebbe la visione che di lì a poco San Francesco sarebbe morto.

Il 30 settembre 1255 il conte Giacomo di Ridolfo, d’intesa con i suoi fratelli, cedeva ai frati minori “pro edificatione ed constructione Ecclesiae beati Francisci”, l’antica chiesa di S. Matteo con casalini e orti annessi. I frati provvidero subito alla costruzione della chiesa. A quegli anni risale anche l’affidamento «pleno jure» della parrocchia.

La storia si intreccia con la Beata Angela, che era solita donare tutto ai poveri come San Francesco ed entra nel Terz'Ordine Francescano: da quel momento visse in modo cristocentrico, ovvero tramite l'amore giunge all'identica mistica con Cristo. Per i suoi scritti assai profondi è stata chiamata "maestra di teologia". La chiesa è oggi santuario della Beata Angela da Foligno.

 

Ti potrebbe interessare