Il Cardinale Aníbal Muñoz Duque, terzo porporato colombiano nella storia della Chiesa

Fu Arcivescovo di Bogotà e Presidente della Conferenza Episcopale Colombiana

La statua del Cardinale Anibal Munoz Duque
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 15 gennaio 1987 - 35 anni fa - moriva il Cardinale colombiano Aníbal Muñoz Duque, Arcivescovo emerito di Bogotà.

Nato a Santa Rosa de Osos il 3 ottobre 1908, venne ordinato sacerdote nel 1933. Dopo aver lavorato professore, prefetto e rettore dell'Istituto per le Missioni di Yarumal, nel 1951 venne eletto da Papa Pio XII Vescovo di Socorro e San Gil. Nel 1952 venne trasferito alla guida della Diocesi di Bucaramanga .

Nel 1959 Giovanni XXIII lo ha promosso Arcivescovo di Nueva Pamplona, in tale veste ha partecipato al Concilio Vaticano II. Dal 1966 al 1972 fu anche Presidente della Conferenza Episcopale Colombiana.

Papa Paolo VI nel 1968 lo ha nominato Arcivescovo coadiutore di Bogotà. Ne è diventato Arcivescovo metropolita nel 1972, succedendo al Cardinale Luis Concha Córdoba.

Lo stesso Paolo VI lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del 5 marzo 1973, del titolo di San Bartolomeo all'Isola. E' stato il terzo colombiano nella storia del Paese a ricevere la porpora.

Nel 1978 ha partecipato ai due conclavi che hanno elettoGiovanni Paolo I e Giovanni Paolo II.

Nel 1984 ha presentato a Papa Giovanni Paolo II la rinuncia da Arcivescovo di Bogotà, morendo nella capitale colombiana il 15 gennaio 1987.

Ti potrebbe interessare