Il Cardinale Bassetti: "Oggi più che mai è necessario andare incontro ai piccoli"

Il Presidente della CEI ha inaugurato il Santuario del Sacro Cuore di Gesù ad Urbino

Il Santuario del Sacro Cuore di Gesù ad Urbino
Foto: Facebook Don Elia Bellebono
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Il Signore sempre apre a noi il suo cuore pieno di amore e senza posa si china sulle nostre ferite, per lenirle con il balsamo della sua misericordia”. Lo ha detto il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI, nell’omelia pronunciata stamane durante la Messa che ha inaugurato il Santuario del Sacro Cuore di Gesù ad Urbino.

“È importante, oggi più che mai – ha osservato il porporato - ricordare che l’amore di Dio è per tutti, che nessuno è straniero davanti a lui, e tutti siamo cittadini di questa nostra terra. Ed essa sarà in grado di sostenere le future generazioni solo se ci considereremo Fratelli tutti”.

 “Oggi più che mai – ha detto ancora l’Arcivescovo di Perugia - di fronte alle conseguenze di una crisi mondiale dovuta alla pandemia, dinanzi a emergenze umanitarie come quella dei profughi non solo afghani ma da molti altri paesi, oggi più che mai è necessario andare incontro ai piccoli. Che non sono solo i senza terra, o i poveri, o gli stranieri, ma anche i nostri bambini, i giovani, gli anziani, i disoccupati: tutti coloro che non riescono a far sentire la propria voce, o non possono contare sulle proprie ricchezze, ma solo sull’amore di Dio e dei fratelli. Il prossimo è chi soccorre i più deboli solo in nome dell’amore. Tutto questo è secondo il cuore di Cristo”.

“Chiedo al Signore – è stata la preghiera del Cardinale Bassetti - di accompagnare il cammino sinodale che la nostra Chiesa italiana sta oramai per intraprendere, e per il quale sarà necessario l’aiuto di tutti per trovare il modo di annunciare il Vangelo nel nostro tempo”.

“Gioie e dolori siano condivisi – ha concluso il Cardinale - ogni persona sofferente o nella prova abbia fiducia nella misericordia di Dio che sgorga abbondante dal Cuore di Cristo. Pure in questi tempi difficili, il Signore non ci abbandona, ma ci dona la forza di guardare al futuro con speranza e con rinnovato impegno”.

 

.

Ti potrebbe interessare