Il Cardinale Colombo: successore di Paolo VI alla guida della Chiesa di Milano

Tra il 1965 e il 1966 è Presidente della Conferenza episcopale italiana insieme ai Cardinali Florit e Urbani.

Il Cardinale Giovanni Colombo
Foto: Arcidiocesi di Milano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 20 maggio di 30 anni fa moriva il Cardinale Giovanni  Colombo, Arcivescovo emerito di Milano.

Nato a Caronno Pertusella il  6 dicembre 1902, nel 1926 viene ordinato sacerdote a Milano.

Dopo gli studi in teologia, si laurea in lettere nel 1932.

Diventa prima rettore del liceo classico del seminario di Venegono Inferiore e nel 1953 rettore maggiore dei seminari milanesi.

Nel 1960 Giovanni XXIII lo elegge Vescovo titolare di Filippopoli di Arabia e lo nomina ausiliare di Milano. Viene consacrato dall'allora Cardinale Arcivescovo Giovanni Battista Montini, futuro Paolo VI.

Eletto Papa, Paolo VI nel 1963 lo nomina Arcivescovo metropolita di Milano e quindi suo successore.

Nel concistoro del 1965 diventa Cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo dei Santi Silvestro e Martino ai Monti.

Tra il 1965 e il 1966 è Presidente della Cei insieme ai Cardinali Florit e Urbani.

Nel 1978 partecipa ai conclavi che eleggono Giovanni Paolo I  e Giovanni Paolo II. Quest'ultimo nel 1979 accoglie la sua rinuncia per raggiunti limiti di età.

Muore a quasi 90 anni il 20 maggio 1992 a Milano.

Ti potrebbe interessare