Il Cardinale Moreira Neves, un domenicano tra Brasile e Santa Sede

20 anni fa moriva il porporato figlio di San Domenico, già Primate del Brasile e Prefetto della Congregazione per i Vescovi

Il Cardinale Moreira Neves OP
Foto: Portale storico della Presidenza della Repubblica Italiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'8 settembre 2002 moriva a Roma il Cardinale Lucas Neves Moreira, Arcivescovo emerito di São Salvador da Bahia e Prefetto emerito della Congregazione per i Vescovi. Aveva 76 anni.

Nato a São João del Rei il 16 settembre del 1925, è entrato nei Domenicani e dopo gli studi in Francia, è stato ordinato sacerdote il 9 luglio 1950.

In Brasile per circa 15 anni si è occupato della formazione dei giovani Domenicani.

Il 9 giugno 1967 è stato eletto da Paolo VI Vescovo titolare di Feradi maggiore e nominato Ausiliare di São Paulo.

Il 7 marzo 1974 Paoo VI lo chiama in Vaticano come Vice Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici. Il 15 ottobre 1979 Giovanni Paolo II lo ha nominato Segretario della Congregazione per i Vescovi.

Il 9 luglio 1987 è stato nominato Arcivescovo metropolita di São Salvador da Bahia, divenendo Primate del Brasile.

E' stato creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del 1988, del titolo dei Santi Bonifacio e Alessio.

Il 25 giugno 1998 torna in Vaticano come Prefetto della Congregazione per i Vescovi e Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina. Gli viene inoltre assegnata la Chiesa Suburbicaria di Sabina-Poggio Mirteto.

Ha rinunciato agli incarichi il 16 settembre 2000, gravemente malato muore l'8 settembre 2002.

Ti potrebbe interessare