Il Cardinale Zoungrana, primo porporato burkinabè nella storia della Chiesa

Fu creato Cardinale da Paolo VI nel concistoro del 1965

Il Cardinale Zoungrana
Foto: cardinalpaulz.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 4 giugno 2000 - 20 anni fa - moriva il Cardinale burkinabè Paul Zoungrana, arcivescovo emerito di Ouagadougou e primo porporato nella storia del Burkina Faso.

Nato il 3 settembre 1917, studiò a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana.

Ordinato sacerdote nel 1942 a Roma, rientrò in patria e nel 1948 entrò a far parte dei Missionari d'Africa. Successivamente ha proseguito - fino al 1953 - gli studi a Parigi.

Nel 1960 Papa Giovanni XXIII lo ha eletto Arcivescovo di Ouagadougou. Fu consacrato personalmente dal Pontefice.

Nel 1965 Papa Paolo VI lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo di San Camillo de Lellis agli Orti Sallustiani.

Dal 1969 al 1978 fu Presidente del Simposio delle conferenze episcopali di Africa e Madagascar e dal 1970 al 1976 fu anche Presidente della Conferenza Episcopale di Niger e Burkina Faso.

Nel 1995 Giovanni Paolo II ha accettato la sua rinuncia per raggiunti limiti di età.

Il Cardinale Zoungrana è morto a Ouagadougou il 4 giugno 2000.

Ricordando la figura del porporato, Giovanni Paolo II sottolineò il suo essersi speso per l'annuncio del Vangelo, in difesa dei poveri soprattutto della regione del Sahel.

Ti potrebbe interessare