Il Papa ai cattolici tedeschi: “Ogni persona umana desidera la comunione e la pace”

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Ecco l’uomo”. Questo il tema della 100.ma edizione del Katholikentag, la “Giornata dei cattolici tedeschi”. Il Papa ha inviato ai partecipanti, presenti a Lipsia in Germania, un video messaggio dove parla di comunione e di pace.

“Ecco l’uomo! Vi siete radunati sotto questo motto – ha detto il Papa - questo mostra in modo molto bello ciò che conta. Non è il fare o il successo esteriore che conta, ma la capacità dì fermarsi, di volgere lo sguardo, di essere attenti verso l’altro e di offrirgli quello che gli manca veramente”.

“Ogni persona umana desidera la comunione e la pace – prosegue il Pontefice - ha bisogno di una convivenza pacifica. Ma ciò può crescere solo quando costruiamo anche la pace interiore nel nostro cuore. Molte persone vivono in una fretta costante. Così tendono a travolgere tutto ciò che hanno intorno asé. Questo incide anche sul modo in cui si tratta l’ambiente. Si tratta di concedersi più tempo per recuperare la serena armonia con il mondo, con il creato, ma anche con il Creatore”.

Poi il Papa nel suo videomessaggio dice di guardare anche all’ “uomo maltrattato”: “Vediamo come altri giudicano il valore della sua vita e lo sollecitano, nella vecchiaia e nella malattia, a morire presto. Vediamo come gli uomini vengano compromessi, sbattuti qua e la e privati della propria dignità, perché non hanno lavoro o sono profughi”. Il Papa chiede di vedere in queste persone “Gesù sofferente e martoriato”.

Infine il Papa conclude il videomessaggio con un augurio: “Sia dia sempre più spazio nella vita alla voce dei poveri e degli oppressi. Sostenetevi a vicenda condivisione di esperienze e idee su come portare la Buona Notizia di Cristo agli uomini”.

Ti potrebbe interessare