Il Papa vola verso Québec, città patrimonio dell'Unesco

La seconda tappa del viaggio di Francesco in Canada

Una immagine di Quebec
Foto: Arcidiocesi di Quebec
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Seconda tappa per Papa Francesco nel suo viaggio in Canada. Il Papa arriva a Québec capitale del Québec e seconda città più popolosa della provincia del Canada Orientale, situata sul fiume San Lorenzo con un ruolo amministrativo.

Dal 1985 è Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, europea nello stile, fondata nel 1608 dall’esploratore francese Samuel de Champlain, la sua storia ha tuttavia inizio già nel XVI secolo, con l’arrivo dell’esploratore Jacques Cartier. Il centro, che deriva il suo nome, Québec, da una parola indigena che significa “là dove si restringe il fiume”. Occupata da francesi e inglesi e dalle truppe rivoluzionarie statunitensi nei confronti dei britannici, nel 1775, nel tentativo di annettere la provincia, e poi l’intero Canada, ai nascenti Stati Uniti d’America. Assedio al quale essa riesce a resistere. 

Nella Citadelle fortificata, edificata a partire dal 1820 dalle truppe inglesi per difendersi da attacchi esterni, oggi ha sede il 22.mo Reggimento Reale e il suo Museo, e, dal 1872, la residenza del Governatore Generale. In Place Royale, nel luogo dove Samuel de Champlain costruì il primo insediamento francese stabile nelle Americhe, sorge Notre-Dame-des-Victories (1688), la chiesa in pietra più antica del Nord America.

Tra le chiese cattoliche principali, oltre a Notre-Dame- des-Victoires, la Cattedrale di Notre-Dame de Québec, la chiesa di San Domenico, la chiesa di San Patrizio e la chiesa di San Rocco. l'Arcidiocesi di Québec  è composta da 989.869 cattolici; 40 parrocchie; 7 chiese; 290 sacerdoti diocesani; 162 sacerdoti regolari diocesani; 77 diaconi permanenti; 9 seminaristi dei corsi filosofico e teologico; 418 membri di istituti religiosi maschili; 1.676 membri di istituti religiosi femminili; 6 istituti di educazione; 3.937 battesimi nell’ultimo anno.

Arcivescovo di Québec è il Card. Gérald Cyprien Lacroix, dell’Istituto Secolare Pio X, nato a Saint-Hilaire de Dorset, Arcidiocesi di Québec, il 27 luglio 1957; ordinato l’8 ottobre 1988; eletto alla Chiesa titolare di Ilta il 7 aprile 2009; consacrato il 24 maggio 2009; promosso a Québec il 22 febbraio 2011; da Francesco creato e pubblicato nel Concistoro del 22 febbraio 2014; del Titolo di San Giuseppe all’Aurelio. 

Il Papa sarà ricevuto nella residenza del Governatore e poi incontrerà le autorità civili, il corpo diplomatico e i rappresentanti delle popolazioni indigene. Una serie di appuntamenti più dedicati alla comunità cattolica nelle giornate successive caratterizzano questa seconda parte del viaggio. 

Ti potrebbe interessare