“Il Ticino” a lutto per il sacerdote ucciso in Francia e per le vittime degli attentati

Copertina del Ticino
Foto: Diocesi di Pavia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il numero de "il Ticino" nelle parrocchie della Diocesi di Pavia e nelle edicole di tutta la provincia da venerdì 29 luglio esce listato a lutto. Una scelta per onorare la memoria di padre Jacques Hamel, il sacerdote ucciso in una chiesa di Rouen, in Francia, e per ricordare anche tutte le vittime degli attentati terroristici.

Il titolo della prima pagina è "Padre Jacques, martire cristiano del terrorismo. Il dolore di Papa Francesco: “Una violenza che provoca orrore".

A questo tragico evento è dedicato anche l'editoriale, firmato da don Fabio Besostri, dal titolo "L'attacco al cuore della nostra fede".

Continuano le manifestazioni e le celebrazioni in tutta Italia nella memoria e nella solidarietà del sacerdote ucciso in Francia. . La diocesi francese, scossa dalla sua morte, ricorda come le sue uniche armi fossero "la fraternità e l'amore". E' previsto anche un giorno di digiuno dei cattolici in Francia, in memoria di padre Jacques.

I funerali saranno celebrati martedi prossimo nella cattedrale di Rouen.

 

Ti potrebbe interessare