In Abruzzo nasce il "Sentiero dei due Santi", dedicato a Giovanni Paolo e San Gabriele

Un sentiero bellissimo, lungo 39 chilometri, che unisce il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata col primo santuario al mondo dedicato a San Giovanni Paolo II

Il sentiero dei due santi
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un sentiero bellissimo, lungo 39 chilometri, che unisce il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata col primo santuario al mondo dedicato a San Giovanni Paolo II, nel piccolo borgo di San Pietro della Ienca, in Abruzzo. Si chiama il "Sentiero dei due santi" ed è stato inaugurato qualche giorno fa dal vescovo di Teramo-Atri, Monsignor Lorenzo Leuzzi.

Si tratta di 14 ore di cammino in un territorio con panorami tra i più belli della catena appenninica. Il sentiero scavalca la montagna arrivando a 1.924 metri di altitudine, a Vado di Corno, per ridiscendere verso Assergi. Monsignor Lorenzo Leuzzi ha inaugurato il Sentiero con la celebrazione di una Santa Messa al Santuario di San Gabriele.

Il "Sentiero dei due santi" è stato promosso dall’avvocato Tommaso Navarra, presidente dall’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, per ricordare i due straordinari centenari dello scorso mese di maggio: quello della canonizzazione di san Gabriele dell’Addolorata (13 maggio 1920) e la nascita del papa polacco (18 maggio 1920). Papa Giovanni Paolo II, proprio il 30 giugno 1985 ha compiuto una storica visita al santuario di Isola del Gran Sasso.

 

Ti potrebbe interessare