Iniziata la fase finale della costruzione della Torre di Maria della Sagrada Familia

La chiesa di Gaudì verso il completamento

Torre della Vergine nella Basilica della Sagrada Familia a Barcellona (Spagna).
Foto: Credito: Arcidiocesi di Barcellona
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La torre di Maria, la più alta con una stella che illuminerà il cielo nella città di Barcellona è arrivata alla fase finale dei lavori. Lo scorso martedì 20 aprile, secondo il piano stabilito dalla Commissione costruttrice della Sagrada Familia, è iniziata la costruzione del pinnacolo, passo indispensabile per poter coronare a dicembre il terminale della torre della Madonna con la stella come riporta www.catalunyareligio.cat.

Il “fusto” corrisponde alla parte intermedia del terminale della torre. Ha la forma di un iperboloide, che inizia con sei “gambe” e finisce con tre punte o bracci di supporto della stella luminosa.

È iniziato così il posizionamento, prima attraverso la cassaforma e poi col rinforzo di gran parte dell’armatura, del pezzo più lungo (10,80 metri) che fino ad ora sia mai stato aggiunto alla Sagrada Familia e che farà arrivare la torre a 127 metri di altezza.

In seguito, nei mesi successivi, la parte sarà cementata e ricoperta di trencadís, il mosaico formato da pezzi di ceramica rotti, in catalano trencat. Sarà poi collocato il prefabbricato del terzo superiore e, a dicembre, la torre sarà completata con la stella.

Questa sezione terminale si compone di tre parti. In ordine ascendente, in primo luogo c’è la corona. È un elemento di pietra alto 6 metri che supporta dodici stelle in ferro battuto. Le stelle circondano la parte inferiore della parte ascendente. Il fusto o pinnacolo è la parte centrale, alta 18 metri. Sarà ricoperto di trencadís dai toni blu e bianchi. Infine, la stella è l’elemento finale della torre. Ha un diametro di 7,5 metri e 12 punte. Tutte le facce sono di vetro illuminate dall’interno. La stella è la stella del mattino, simbolo della Madonna Madre di Gesù; fedele e protettrice, guida verso il Signore, di giorno e di notte.

Ti potrebbe interessare