Joe Biden, un cattolico pro-choice alla Casa Bianca

Al presidente eletto gli auguri della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti

Joe Biden
Foto: CNA file photo
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

I media americani, e a ruota quelli del mondo, hanno annunciato ieri che il candidato democratico Joseph Robinette Biden Jr - meglio noto come Joe - ha raggiunto la fatidica soglia dei 270 voti elettorali per ottenere la presidenza degli Stati Uniti. Una vittoria non riconosciuta dall'attuale inquilino della Casa Bianca, il repubblicano Donald Trump, che annuncia battaglie legali in tutti gli Stati in bilico.

L'insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti è fissato per il prossimo 20 gennaio.

Già senatore del Delawere ed ex vicepresidente con Barack Obama dal 2009 al 2017, Biden - che il 20 novembre compirà 78 anni - sarà il Presidente eletto più anziano della storia americana. Di origine irlandese, sarà il secondo capo della Casa Bianca cattolico dopo John F. Kennedy eletto 60 anni fa. Un cattolico, però, sui generis. Biden infatti è un pro-choice in tema di aborto. Il democratico potrebbe anche affossare " l'emendamento Hyde", un divieto di lunga data sul finanziamento federale dell'aborto. Biden era sempre stato favorevole a questa misura, per cambiare idea però nel 2019.

Biden sarà affiancato da Kamala Harris, senatrice della California, come vicepresidente. Prima donna a ricoprire l'incarico nella storia americana. E' esponente dell'ala più liberal del Partito Democratico.

Intanto a Biden arrivano gli auguri della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti. "Ci congratuliamo con Biden, secondo presidente degli Stati Uniti a professare la fede cattolica. Ora è il momento per i nostri leader di riunirsi in uno spirito di unità nazionale e di impegnarsi nel dialogo e nel compromesso per il bene comune. Possa la Vergine Maria aiutarci a lavorare insieme per realizzare la bella visione dei fondatori dell'America, una nazione sotto Dio, dove la santità di ogni vita umana è difesa e la libertà di coscienza e religione sono garantite ", ha detto il Presidente dei Vescovi statunitensi e Arcivescovo di Los Angeles Josè Gomez.

Ti potrebbe interessare