La Diocesi di Roma: la I Prefettura nel cuore del Centro storico

Il viaggio di ACI Stampa alla scoperta delle 36 prefetture della Diocesi di Roma

La Basilica dei Santi XII Apostoli
Foto: MM ACI Stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'ampio territorio della Diocesi di Roma di si divide in 5 settori - Centro, Nord, Sud, Est ed Ovest - che comprendono 36 diverse prefetture, ciascuna delle quali comprende un certo numero delle oltre 300 parrocchie sparse sul territorio diocesano.

La Prima Prefettura - settore Centro - comprende per l'appunto una parte del territorio del Centro Storico della Capitale ed è costituta da 8 parrocchie.

La prima di queste è la Basilica minore di Sant'Andrea delle Fratte, eretta intorno al 1660 dall'architetto Francesco Borromini. Affidata all'Ordine dei Minimi, la chiesa è titolo presbiterale, attualmente assegnato al Cardinale Ennio Antonelli.

La seconda parrocchia è San Giacomo in Augusta che sorge sulla centralissima via del Corso. Eretta tra la fine del 1500 e l'inizio del 1600, su progetto di Carlo Maderno, è affidata al clero diocesano. Il Cardinale Chibly Langlois è attualmente il porporato titolare della chiesa.

Non molto lontano sorge la parrocchia di San Lorenzo in Lucina. Elevata a Basilica minore nel 1908, è affidata al clero diocesano. Il titolo presbiterale è stato assegnato al Cardinale Albert Malcolm Ranjith Patabendige Don, Arcivescovo di Colombo.

A pochi metri da Piazza Venezia ecco la parrocchia di San Marco Evangelista al Campidoglio. I lavori iniziarono nel IV secolo, ma la chiesa venne ricostruita e modificata fino al 1750. Anche questa parrocchia è affidata al clero diocesano e ha come titolare il Cardinale Vicario Angelo De Donatis che ne fu parroco per diversi anni.

Partendo da Piazza Venezia e percorrendo per intero via del Corso si giunge a Piazza del Popolo dove sorge la parrocchia di Santa Maria del Popolo. Competata nel XVI Secolo, la parrocchia - Basilica minore - è affidata agli Agostiniani e ha come titolare il Cardinale polacco Stanislaw Dziwisz.

Fa parte della I Prefettura anche la parrocchia di Santa Maria in Aquiro, alle spalle di Piazza Monte Citorio, sede della Camera dei Deputati. Completata nel 1774 e affidata ai Chierici regolari di Somasca, è una diaconia assegnata al Cardinale Angelo Amato.

In via del Mortaro sorge la parrocchia di Santa Maria in Via, nota ai romani per ospitare la cappella della Madonna del pozzo. La chiesa, ultimata nel 1594, è affidata alla cura dei Servi di Maria ed è titolo presbiterale assegnato al Cardinale Raul Eduardo Vela Chiriboga.

A completare la I Prefettura vi è la parrocchia dei Santi XII Apostoli. Basilica minore, affidata ai Frati Minori Conventuali. La chiesa - così come la ammiriamo oggi - è stata ultimata intorno al 1720. E' attualmente titolo presbiterale del Cardinale Angelo Scola.

Ti potrebbe interessare