La Giornata per la Vita nella Diocesi di Roma: "La vita che arriva è amore"

Appello del Vescovo ausiliare Gervasi: "La bellezza della vita può essere rafforzata solo custodendola”

Monsignor Dario Gervasi
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Diocesi di Roma in campo per la celebrazione della 44ª Giornata nazionale per la vita, fissata domenica prossima, 6 febbraio, sul tema “Custodire ogni vita”.

Momento clou la Messa organizzata dal Centro diocesano per la pastorale familiare, presieduta dal Vescovo ausiliare Dario Gervasi, delegato per la Pastorale familiare,  domenica alle 10 nella parrocchia di San Bonaventura da Bagnoregio.

Secondo quanto affidato al portale della Diocesi di Roma, Monsignor Gervasi esorta a “difendere e prendersi cura della vita guardando al futuro con più gioia e ottimismo. Per ritrovare la luce c’è bisogno di una conversione: la vita che arriva è amore ed è più importante di tutto il resto: a volte vediamo solo le preoccupazioni, che purtroppo ci sono, dimenticando però la gioia che viene donata da Dio per ogni bambino”.

Secondo Monsignor Gervasi aborto ed eutanasia non sono “traguardi della società, ma vicoli ciechi” e per opporsi a questo è necessario che la società mostri “il suo cuore stando vicino alla fragilità”, rilanciando “il messaggio che la bellezza della vita può essere rafforzata solo custodendola”.

Ti potrebbe interessare