L'Arcidiocesi di Gaeta promuove "Le Notti dell'Annunziata"

Un suggestivo percorso che, grazie alle sapienti narrazioni dei volontari dell’associazione Ante Omnia, racconterà la storia del Pio Istituto fondato nell’anno 1320, le ricchezze artistiche della Cappella d’oro e la Mostra I tesori dell’Annunziata.

Le notti dell'Annunziata, locandina
Foto: Ufficio stampa Arcidiocesi di Gaeta
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'Arcidiocesi di Gaeta promuove l'evento “Le Notti dell’Annunziata”, tre serate culturali organizzate dal Polo Museale di Gaeta, nato dalla sinergia tra l’Arcidiocesi di Gaeta e l’Ipab SS.ma Annunziata.

Il comunicato stampa ufficiale spiega che si tratterà di "un suggestivo percorso che, grazie alle sapienti narrazioni dei volontari dell’associazione Ante Omnia, racconterà la storia del Pio Istituto fondato nell’anno 1320, le ricchezze artistiche della Cappella d’oro e la Mostra I tesori dell’Annunziata, per finire con la vita delle orfane affidate nei secoli alla ruota degli esposti”.

"Quest’anno l’appuntamento de Le notti dell’Annunziata coincide con ulteriori attività che si terranno nei pressi del sagrato della chiesa dell’Annunziata: Eredità ingombranti dell’associazione culturale “Tuttilibri” e la Lectura Dantis del 26mo Canto dell’Inferno, con commento di Filippo Giusti. Credo fortemente nella necessità di fare rete nell’offerta culturale e l’esperimento del Polo Museale ne è la testimonianza. Per questo ringrazio l’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari ed il direttore dell’Ipab SS.ma Annunziata Clemente Ruggiero che credono fortemente in questo progetto”, afferma il direttore del Polo don Gennaro Petruccelli.
Appuntamento, quindi, il 27, 28 e 30 agosto dalle ore 21.00 presso l’infopoint che sarà allestito nel cortile dell'Annunziata.

L’ingresso è gratuito e limitato ad un numero massimo di partecipanti, con percorsi interni e narrazioni ogni 30 minuti. Si consiglia la prenotazione ai seguenti recapiti: [email protected] -

Ti potrebbe interessare