Le 72 ore con le maniche in su del Patriarcato di Venezia

Il gruppo di partecipanti di una delle passate edizioni di 72h con le maniche su
Foto: Prove di un Mondo Nuovo
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Comincia alle 15 di questo pomeriggio, e termina il 29 ottobre, la settima edizione delle 72 ore con le maniche in su nel Patriarcato di Venezia.

Si tratta di una iniziativa di volontariato a sorpresa per giovani e giovanissimi, iniziata come esperimento nelle diocesi di Trento e Bolzano su iniziativa delle Caritas locali e promossa nel patriarcato dal gruppo di giovani "Prove di un mondo nuovo".

L'iniziativa dura 72 ore, durante le quali i giovani dovranno realizzare un progetto a carattere sociale o ecologico con dei risvolti positivi concreti per la comunità.

Scopriranno cosa dovranno fare solo all'inizio del progetto, e saranno seguiti da un responsabile. Le iniziative sono diffuse in tutto il territorio del Patriarcato.

Quest'anno, sono 820 i giovani iscritti, affiancata da circa 80 accompagnatori e referenti, che saranno impegnati in ben 77 progetti che toccheranno vari e diversificati ambiti di servizio: assistenza ad anziani, minori e persone in stato di disagio, mense e dormitori, interventi di carattere ambientale e di pulizia / recupero del territorio ecc. Anche quest’anno l’iniziativa si avvale della collaborazione e del patrocinio di numerose istituzioni e realtà locali, associative ed ecclesiali nonché di parecchi istituti scolastici della Provincia di Venezia.

 

Ti potrebbe interessare