Le "ali " di San Luca sono svettano sulla Torre degli evangelisti a Barcellona

I lavori della Sagrada Familia di Gaudì procedono in vista del Concerto di Natale del 16 dicembre

Alcune immagini del montaggio delle Ali di San Luca
Foto: Sagrada Familia
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una settimana per le "ali di San Luca". E' il tempo necessario dopo che la torre dell'evangelista Luca della Sagrada Familia di Barcellona, ha raggiunto la sua altezza finale qualche giorno.

I lavori della basilica pensata da Guadì che deve rimettere nel cuore della secolarizzata Barcellona la immagine di Dio vanno avanti veloci. Una volta posizionate le ali che fanno parte della torre dedicata all'evangelista Luca, mancherà solo l'installazione del libro del Vangelo e del tetramorfo di Luca per completare la torre. Un percorso che si concluderà prima del 16 dicembre, data che il tempio ha fissato per la prima illuminazione delle torri degli evangelisti Luca e Marco.

Nelle prossime settimane si prevede di continuare a lavorare sulla torre di Luca, con il posizionamento del libro e, infine, della figura scultorea, in questo caso il bue. Successivamente, i lavori si concentreranno sulla torre di Marco, che seguirà la stessa procedura: prima il posizionamento delle ali, poi il libro, e infine la figura del leone. I lavori verranno eseguiti tra le attuali impalcature che ricoprono le due torri, che verranno rimosse nel mese di dicembre con l'avanzare della collocazione dei pezzi scultorei.

Le due ali della figura tetramorfa di Luca, identiche per tutte e quattro le torri, sono composte da un iperboloide ellittico alto 9 metri in cemento bianco. Sono state progettate in calcestruzzo, con armature in acciaio di grande complessità geometrica e di particolare qualità e resistenza.

Come annunciato in una conferenza stampa lo scorso settembre, la prima accensione delle due torri è prevista il 16 dicembre, in concomitanza con il tradizionale Concerto di Natale della Basilica.

Come parte del complesso centrale, le quattro torri degli evangelisti circonderanno la torre di Gesù e una volta completate saranno alte 135 metri, rendendole le terze più alte del tempio. Per identificare quale evangelista rappresenta, ogni torre, come progettata da Antoni Gaudí, termina con la corrispondente figura del tetramorfo, con il libro e le ali; figure che l'iconografia, l'arte e l'architettura cristiane hanno utilizzato per secoli per rappresentare gli evangelisti.

Ti potrebbe interessare