L’Emporio della solidarietà di Prato ha aiutato in un anno 1.735 famiglie

Guardando anche quest'anno ai numeri a Prato c’è bisogno dell’Emporio della Solidarietà

Emporio della solidarietà
Foto: sito Emporio della solidarietà Prato
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Guardando anche quest'anno ai numeri a Prato c’è bisogno dell’Emporio della Solidarietà. Prosegue così il suo impegno per le famiglie disagiate. Quest'anno sono state sostenute 1735 famiglie.

Questo dato è stato raccolto durante la presentazione del bilancio dell’Emporio della Solidarietà di Prato, che ha visto confermati i numeri di inizio pandemia, quando sono stati raggiunti i livelli più alti di aiuti alle famiglie bisognose.

L'Emporio della solidarietà si trova in Via del Seminario 26. Nei locali messi a disposizione dalla Provincia di Prato. E’ un luogo di distribuzione coordinata e gratuita di generi alimentari di prima necessità. I promotori di questo progetto sono: la Caritas Diocesana di Prato, la Provincia di Prato, il Comune di Prato, la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato.
In un anno – riporta la diocesi di Prato– sono stati distribuiti prodotti per un valore di 2 milioni e 300 mila euro.

"L’Emporio non solo funziona, ma è una cosa viva, dove la persona è messa al centro, non i suoi bisogni. Questo è un aspetto fondamentale”, ha detto monsignor Nedo Mannucci, in rappresentanza della diocesi.
Tra gli scaffali del supermercato solidale si possono trovare carne e pesce, frutta e verdura, pasta, riso, scatolame ma anche pane prodotti per l’igiene personale e per la casa.

Ti potrebbe interessare