Letture in musica nella Chiesa del Gesù di Roma

La facciata della Chiesa del Gesù
Foto: Chiesa del Gesù, sito ufficiale
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Voce e suono, parola e musica elettronica, luce e immagini che s’intrecciano in un progetto innovativo per raccontare l’amore appassionato di Santa Teresa d’Avila per Dio. L’evento è in scaletta oggi 10 aprile, alle 21, nella chiesa del Gesù a Roma. Una lettura in musica delle “Esclamazioni dell’anima a Dio”, a cura di Silvia Lanzalone e Silvia Schiavoni.

Il sito della Chiesa di Gesù a Roma racconta l’evento: “La struttura architettonica della chiesa, con i cicli pittorici del barocco gesuitico, sono di per sé un’ istallazione artistica permanente, in funzione della meditazione, della contemplazione, della liturgia comunitaria: un’espressione di bellezza le cui risonanze possono favorire il gusto di un’avventura spirituale. In questo scenario la proposta artistica di Silvia Lanzalone e Silvia Schiavoni coniuga parola e messaggio, voce e suono, luce e immagini, attraverso forme innovative di comunicazione multimediale, col supporto di tecnologie d’avanguardia applicate al campo sperimentale dell’elaborazione della voce, della musica elettronica e dell’arte visiva come sculture del suono e della luce”.

Con tale tessitura emotiva prende corpo il messaggio, le Esclamazioni dell’anima a Dio, della mistica spagnola, Teresa d’Avila.

“Arte multimediale, ricerca musicale e linguaggi sperimentali orientano la poetica religiosa verso un’area della sensibilità estetica contemporanea. Avviando questo progetto la Chiesa del Gesù si propone di dare il proprio contributo allo sviluppo di un approccio alla spiritualità con un percorso performativo che integri un insieme di intersezioni, influenze, sovrapposizioni, caratteristiche proprie della complessità del mondo di oggi. Accogliendo configurazioni originali di creatività culturale, i Gesuiti desiderano contribuire all’elaborazione di una grammatica interiore che faccia progredire oggi l’avventura spirituale”, dichiarano i padri Vincenzo D’Adamo SJ e Massimo Marelli SJ, rettore e vicerettore della Chiesa del Gesù, responsabili del progetto.

L’ingresso all’evento è libero.

Ti potrebbe interessare