Marx sugli immigrati, la Germania non può risolvere tutti i problemi del mondo

Il cardinale Marx
Foto: CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Germania chiude le porte agli immigrati e trova sostegno nel  presidente della conferenza episcopale tedesca cardinal Reinhard Marx. In una intervista alla Passauer Neuen Presse sottolinea che si, la misericordia non conosce confini anche riguardo alla crisi dei profughi, ciò nonostante bisogna però ridurre il numero dei profughi.

Nella intervista pubblicata il 6 febbraio, il cardinale spiega che si tratta infatti non solo di misericordia ma anche di ragione e del politicamente possibile: “La Germania non può accogliere tutti quelli che soffrono in tutto il mondo”, dice. Perciò bisogna aumentare l’aiuto ai profughi già nella loro patria e nei paesi vicini.

Chi arriva in Europa va trattato equamente e decentemente, dice Marx. “I confini dell’Europa non devono essere un confine di morte. E’ uno scandalo che già migliaia di profughi siano morti nel Mediterraneo; forse sono anche più numerosi.”

Il cardinale ha criticato  i rappresentanti di “Alternative für Deutschland” (AfD): “E’ inaccettabile e inumano che si proponga di sparare al confine su profughi inermi.” Si dice spaventato dalla misura della xenofobia nel paese. "Stiamo assistendo a incitamenti a odio contro stranieri anche in ambienti borghesi. Evidentemente la vernice di civiltà non è così spessa come pensavamo.”

 

Ti potrebbe interessare