Milano: per la prima volta in diocesi la stola del Curato d'Ars

Ecco le tappe della reliquia del Curato d'Ars nella diocesi di Milano

Santo Curato d'Ars
Foto: Rosario Meditato - Altervista
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Per la prima volta la reliquia di San Giovanni Maria Vianney, Patrono dei Parroci, sarà itinerante nella Chiesa ambrosiana, accompagnata da don Massimiliano Bianchi, “fidei donum” nella diocesi di Belley-Ars e cappellano del Santuario di Ars.

Il programma stesso del "pellegrinaggio" della reliquia è stato pubblicato dal sito della Chiesa di Milano.

Il pellegrinaggio comincerà giovedì 27 febbraio a Lentate sul Seveso (in frazione Copreno), presso la comunità delle Suore dell’Immacolata Concezione di Ivrea, dove alle 16 don Massimiliano celebrerà una Santa Messa con omelia. Nell’ambito della medesima congregazione religiosa, venerdì 28 febbraio verrà portata a Ivrea, presso il Tempio dell’Immacolata dei Miracoli, per la Messa delle 17.

In seguito, presso la parrocchia di San Filippo Neri a Milano, sabato 29 febbraio alla Messa delle 18 e domenica 1 marzo a quella delle 10.30, verrà festeggiato anche il cinquantesimo anniversario di fondazione della parrocchia.

Nel pomeriggio di domenica 1 marzo, al termine della Santa Messa in latino delle 17.30 presso la Chiesa della Madonnina a Legnano, anche i fedeli del gruppo stabile in rito ambrosiano antico potranno venerare la reliquia.

Lunedì 2, martedì 3 e mercoledì 4 marzo, alle 21, presso la Basilica di Missaglia, don Massimiliano predicherà gli Esercizi spirituali di Quaresima per la Comunità pastorale Maria SS Regina dei Martiri (che riunisce Lomaniga, Maresso e Missaglia).

Giovedì 5 la Stola sarà a Rho, presso il Santuario della Madonna Addolorata, dove la comunità dei Padri Oblati Missionari la accoglierà alla Messa solenne delle 9; a questa celebrazione sono invitati in modo particolare tutti i sacerdoti che desiderano venerare la reliquia e affidarsi all’intercessione del Santo.

Venerdì 6 marzo, alle 16, don Massimiliano predicherà alla Via Crucis presso il Santuario arcivescovile della Madonna della Lacrime a Lezzeno di Bellano; alle 21 sarà invece al Santuario di Santa Maria Nascente di Bevera, per predicare il primo Quaresimale per la Comunità pastorale Maria Regina degli Apostoli (che riunisce le parrocchie di Barzago, Bevera e Bulciago).

Nella seconda domenica di Quaresima la Stola sarà nella Comunità pastorale di Pozzo d’Adda e Bettola: sabato 8 marzo per la Messa delle 17.30 a Bettola e per la Messa delle 18.30 a Pozzo d’Adda; domenica 9 a Pozzo d’Adda alle 8 e alle 11 e a Bettola alle 9.30.

Sempre domenica 9 marzo, nel pomeriggio don Massimiliano porterà la reliquia a Varese, dove alle 18 celebrerà la Messa in latino secondo il rito ambrosiano antico nella chiesa di San Martino (zona Tribunale).
Infine, martedì 10 marzo il Pellegrinaggio si concluderà a Merone, dove alle 20.30 verrà celebrata una S. Messa solenne nella Chiesa parrocchiale dei Santi Giacomo e Filippo, con un’ultima omelia sul Sacramento della Riconciliazione alla luce dell’insegnamento e dell’esempio del Santo Curato d’Ars.

In ciascuna di queste chiese, nei giorni precedenti verrà messo a disposizione un registro dove i fedeli potranno liberamente scrivere le proprie intenzioni di preghiera per sacerdoti, parrocchie e vocazioni che intendono affidare al Santo Curato: esse verranno poi portate al Santuario di Ars-sur-Formans e deposte sull’altare che custodisce il corpo di San Giovanni Maria Vianney.

Ti potrebbe interessare