Morto il Cardinale Lozano Barragan. Guidò il dicastero per gli Operatori Sanitari

Il porporato messicano aveva 89 anni. Fu creato cardinale da Giovanni Paolo II nel 2003

Il cardinale Lozano Barragan durante una conferenza
Foto: YouTube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ morto il Cardinale messicano Javier Lozano Barragán, Presidente emerito del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari: era nato il 26 gennaio 1933 a Toluca, in Messico. 

Ordinato presbitero nel 1955, ha successivamente conseguito la Laurea e il Dottorato in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana, a Roma.

Rientrato in Messico ha insegnato Teologia Dogmatica, Storia della Filosofia e Pedagogia. Dal 1973 al 1975 è stato Presidente della Società Teologica Messicana. Dal 1977 al 1979 è stato Direttore dell'Istituto Teologico Pastorale del CELAM.

Il 5 giugno 1979 Giovanni Paolo II lo ha eletto alla Chiesa titolare di Tinisa di Numidia e nominato Ausiliare di Città del Messico.  In tale veste ha fondato la Pontificia Università del Messico.

È stato Vescovo di Zacatecas dal 1985 al 1997, quando è stato chiamato a Roma come Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari  con il titolo personale di Arcivescovo. 

Giovanni Paolo II lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del 2003, assegnandogli la diaconia di San Michele Arcangelo. Successivamente è diventato Cardinale presbitero di San Teodoro. 

E’ diventato Presidente emerito del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari il 18 aprile 2009.

Il Cardinale Barragan “mi ha onorato della sua amicizia fin dal 1980 e ha servito fedelmente Dio e la Chiesa universale”, il ricordo di Papa Francesco in un telegramma di cordoglio inviato per la scomparsa del porporato messicano.

 

 

 

Articolo aggiornato alle ore 19.45 del 20-04-2022

Ti potrebbe interessare