Muore all’improvviso l’arcivescovo di Trani

Un ritratto dell'arcivescovo Pichierri, trovato morto il 26 luglio 2017
Foto: BAT Magazine
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Giovan Battista Pichierri, arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, è morto all’improvviso questa mattina. Ne dà notizia il SIR.

Riccardo Losappio, portavoce della diocesi, ha riferito all’agenzia dei vescovo che l’arcivescovo “è stato trovato riverso a terra, nella sua casa, questa mattina presto”.

Classe 1943, della provincia di Taranto, avrebbe festeggiato i 50 anni di sacerdozio il prossimo 30 agosto. Licenziato in teologia ecumenica, ha collaborato con il Cardinale Salvatore De Giorgi quando questi era arcivescovo di Taranto, e con il di lui successore Armando Franco, che lo nominò arciprete della parrocchia della Santissima Trinità di in Manduria, e poi vicario generale e moderatore di Curia.

Insegnante di religione cattolica in scuole elementari, medie e superiori, viene ordinato vescovo nel 1991, ed inviato prima alla diocesi di Cerignola-Ascoli-Satriano e poi a quella di Trani-Barletta-Bisceglie dal 2000.

Ti potrebbe interessare