Nasce l'Osservatorio Internazionale sulla Famiglia

L'Arcivescovo Vincenzo Paglia
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Pontificio Istituto Teologico «Giovanni Paolo II» per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, in cooperazione con l’Università Cattolica di Murcia e il CISF di Milano hanno annunciato stamane la nascita dell’Osservatorio Internazionale sulla Famiglia.

“Tenere i piedi per terra, e così servire con più forza ed energia, passione evangelica, l’amore tra l’uomo e la donna, cui è affidato il senso della storia e il destino del creato”. Così l'Arcivescovo Vincenzo Paglia, Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le scienze del matrimonio e della famiglia e presidente della Pontificia Accademia per la vita, presentando l'iniziativa alla stampa.

L'obiettivo che si pone l'Osservatorio è quello di "dialogare con tutte le altre scienze antropologiche e sociali, per guardare con intelligenza la situazione concreta delle famiglie: non solo per dialogare con esse, ma anche per aiutare la Chiesa ad individuare percorsi che portino a solidificare l’azione familiare. Non esiste una visione generale sulla famiglia, se non a livello delle Nazioni Unite". Per questo l'Istituto Giovanni Paolo II collaborerà con l’Università Cattolica di Murcia e con la Caritas Internationalis.

"La scelta di dedicare un Osservatorio al tema famiglia è legata alla convinzione che, pur in presenza di un’ampia serie di dati, indicatori, indagini e sistemi di monitoraggio a livello internazionale, manchi comunque una riflessione specificamente indirizzata a leggere il valore della famiglia nel vivo delle comunità nazionali, capace di parlare prima di tutto alla comunità sociale e civile", ha spiegato Francesco Belletti, Direttore del Centro internazionale studi famiglia (Cisf).

L'Osservatorio è consultabile all'indirizzo internet https://www.familymonitor.net/

Ti potrebbe interessare