Neocatecumenali a Panama, tante nuove vocazioni

Monsignor Ulloa e Kiko Arguello
Foto: Cammino Neocatecumenale
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Erano 25.000 i giovani di tutto il mondo che hanno partecipato all’Incontro vocazionale dei Neocatecumenali a Panama. Tantissime nuove vocazioni sono nate in questa ricca e intensa 34esima Giornata Mondiale della Gioventù.

I più numerosi sono stati quelli del Centro America e dei Caraibi: più di 8.000. Dal Costa Rica ne sono arrivati circa 1.700, dal Nicaragua 1.600. Da El Salvador 1.200, da Honduras e Guatemala, rispettivamente, 1.550 e 300. Dalla Repubblica Domenicana hanno partecipato circa 250 giovani. Dalla stessa Panama hanno assistito in 3.400. Dal Sud America hanno partecipato circa 4.600 giovani. Dal Brasile 2230. Dal Cile 530, Perù 260, Colombia 320 ed Ecuador 710. Dall'Argentina sono arrivati 125 pellegrini, dal Venezuela 120 e dalla Bolivia 155.

I giovani del Cammino si sono incontrati allo stadio Rommel Fernández alle 15:00, nello stesso posto in cui il Papa si era incontrato con i volontari il giorno precedente.

L’equipe internazionale del Cammino, formata da Kiko Argüello, P. Mario Pezzi e Ascensión Romero, era incaricata di guidare l’incontro che è stato presieduto dall'arcivescovo di Boston, il cardinale Sean O'Malley, membro del Consiglio dei Cardinali che affianca Papa Francesco nel governo della curia e, anche, presidente della Commissione per la Protezione dei Minori della Santa Sede.

Erano presenti pure l'Arcivescovo di Panama City, monsignor José Domingo Ulloa, e il cardinale José Luis Lacunza della diocesi di David.

Dalla Spagna, l'arcivescovo di Valladolid e presidente della Conferenza Episcopale, il cardinale Ricardo Blázquez Pérez, e il vescovo ausiliare di Getafe, monsignor José Rico Pavés. Dal Brasile hanno partecipato l'arcivescovo di Brasilia, il cardinale Sergio Da Rocha, e quello di San Paolo, Odilo Pedro Scherer. Anche il Nunzio di Sua Santità a Panama, monsignor Miroslaw Adamczyk, ha partecipato con altri vescovi provenienti da varie parti del mondo.

Monsignor José Domingo Ulloa ha ringraziato Dio “per questa opportunità di averli qui oggi dopo aver partecipato con i giovani del mondo a questo regalo e questo dono che Dio ha dato a questa Chiesa e a questo paese di Panama". "Non mi stancherò mai di ripetere che la trasformazione di questo mondo, della Chiesa può solo venire da voi, giovani. Voi siete il presente dell'umanità e della Chiesa", ha detto l’Arcivescovo.

“Alla disponibilità di tanti giovani e famiglie a servire Gesù Cristo si è aggiunta la sorpresa di uno spettacolo di fuochi artificiali che ha conferito all’incontro un finale di autentica festa”, come riporta il comunicato stampa ufficiale del Cammino.

Ti potrebbe interessare