Omosessualità, Courage International: lettera al Cardinale Hollerich e al Cardinale Marx

E' stata resa nota una lettera aperta indirizzata al cardinale Jean-Claude Hollerich e al cardinale Reinhard Marx. Ad inviargliela Courage International

Father Philip G. Bochanski Executive Director, Courage International
Foto: Courage
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E' stata resa nota una lettera aperta indirizzata al cardinale Jean-Claude Hollerich e al cardinale Reinhard Marx. Ad inviargliela Padre Philip G. Bochanski, direttore esecutivo di Courage International. 

I membri di Courage sono uomini e donne che provano attrazione per lo stesso sesso e che si sono impegnati a lottare per la castità. Sono ispirati dalla chiamata evangelica alla santità e dagli insegnamenti della Chiesa cattolica sulla bontà e sullo scopo intrinseco della sessualità umana. Attraverso Courage le persone che sperimentano l'attrazione per lo stesso sesso ricevono sostegno pastorale sotto forma di guida spirituale, sostegno della preghiera comunitaria e amicizia.

La lettera è in inglese ed è stata tradotta. "Vostre Eminenze, come sacerdote impegnato da molti anni nella pastorale delle persone che sperimentano attrazioni dello stesso sesso, ho letto i vostri recenti commenti pubblici sull'insegnamento cattolico di atti omosessuali con seria preoccupazione - scrive Bochanski - lei ha suggerito, cardinale Hollerich, che il fondamento sociologico-scientifico della dottrina cattolica secondo cui gli atti omosessuali sono immorali "non è più corretto" e ha chiesto "una revisione fondamentale dell'insegnamento della Chiesa" e "un cambiamento nella dottrina".

"Ha preso la stessa posizione su questo tema il cardinale Marx - continua il direttore esecutivo - e ha giustificato la sua posizione rimarcando che il Catechismo non è scolpito nella pietra e che ci si può anche chiedere cosa dice su questo importante insegnamento morale. Eppure il paragrafo del Catechismo a cui lei fa riferimento presenta questo insegnamento in modo straordinariamente fermo. Ossia, rileva che l'insegnamento è chiaramente basato sulla Sacra Scrittura e costantemente insegnata dalla tradizione della Chiesa ".

"Eminenze, vi prego, vi prego di essere fedeli al vostro giuramento. Violare il vostro giuramento su questo insegnamento arrecherebbe un grave danno alle persone che io stesso voglio sinceramente aiutare - scrive Bochanski - Rinforzando questo fraintendimento dell'ordinamento divino della sessualità, li incoraggate a cercare felicità in relazioni che alla fine non possono soddisfare, piuttosto che cercare appagamento in caste amicizie".

 

Ti potrebbe interessare