Papa Benedetto XVI vola a Regensburg al capezzale del fratello malato

Un volo di stato lo ha portato in Germania

Benedetto XVI e il fratello in una foto d' Archivio
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un volo di stato ha portato il Papa emerito Benedetto XVI a Monaco e poi a Regensburg questa mattina. Il Papa emerito ha raggiunto il fratello Georg gravemente malato con una decsione che ancora una volta sorprende tutti.

Verso le 12.30 Benedetto è atterrato a Monaco di Baviera per poi raggiungere la residenza del fratello. Monsignor Ratzinger ha 96 anni e il legame tra i due fratelli è sempre stato fortissimo. Il Papa emerito era accompagnato dall’arcivescovo Gänswein suo segretario personale da un medico un infermiere una memores Domini e il vice comandante della Gendermeria.

Prima di salire in macchina per arrivare al seminario diocesano dove alloggia il Papa emerito ha benedetto il piccolo Kostantin di appena due settimane. Nonostante si suoi 93 anni il Papa emerito era in buona forma ed energia.

La decisione di Papa Benedetto è stata presa in fretta dopo che la salute del fratello era velocemente peggiorata nei giorni scorsi, ma monsignor Ratzinger è comunque rimasto nella sua residenza. A causa della pandemia monsignor Georg non aveva potuto essere in Vaticano come sempre nei giorni di Pasqua e per il compleanno del Papa emerito.

Il Papa emerito è stato accolto dal vescovo di Ratisbona Rudolf Voderholzer e  Georg Bätzing presidente della Conferenza episcopale tesdesca ha sottolineto la sua gioa di avere il Papa emerito in visita ma ha anche chiesto tramite il sito della diocesi di lasciare la "quiete necessari per prendersi cura privatamente del fratello". Prima della partenza Papa Francesco si era recato a salutare il Papa emerito.

Benedetto XVI dopo una prima visita si è recato al Seminario diocesano per il pranzo e il riposo e tornerà a casa del fratello nel pomeriggio. 

La Santa Sede ha confermato la notizia dopo che era stata pubblicata dalla Diocesi di Regensburg. 

AGGIORNAMENTO ORE 19.50

I due fratelli hanno celebrato insieme la messa, hanno cantato l’Ave Maria e altri canti religiosi. La visita del Papa emerito è stata blindata per motivi di sicurezza anche sanitari e segue il protocollo delle visite dei capi di stato.

Dopo la visita di circa due ore Benedetto è rientrato nell’appartamento a lui riservato nel seminario diocesano. Fonti locali parlano di una permanenza di alcuni giorni.

Il Papa emerito ha usato per gli spostamenti in città un pulmino attrezzato dei Malteeser International e una sedia a rotelle.

Monsignor Georg Ratzinger è molto amato in città e in molti stanno pregando per lui.

AGGIORNAMENTO 19 GIUGNO 12.00 

La seconda giornata di Papa Benedetto a Ratisbona è iniziata con la messa insieme al fratello Georg. Ma prima lo aspettava una colazione autenticamente baverese al Seminario. C’erano dei Brezel, di cui si è rallegrato anche l’arcivescovo Georg Gänswein, che lo accompagna. Nell’arco della mattinata i due fratelli celebreranno la messa nella festa del Sacro Cuore. Dopo la messa anche un Apfelstrudel come dolce. 

 

Ti potrebbe interessare