Papa Francesco accetta la rinuncia del Cardinale Jean-Pierre Ricard

Il presule francese lascia a 75 anni appena compiuti la guida dell'Arcidiocesi di Bordeaux

Il Cardinale Jean-Pierre Ricard
Foto: Jean-Pierre Ricard Twitter
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha accettato la rinuncia dal governo pastorale dell’Arcidiocesi di Bordeaux, presentata dal Cardinale Jean-Pierre Ricard. Il porporato lascia dunque all’età di 75 anni, appena compiuti: è nato infatti il 26 settembre 1944. A differenza di altri prelati, il Cardinale Ricard non usufruirà della proroga biennale che solitamente il Papa concede ai vescovi 75enni.

Ordinato presbitero nel 1968, lavora in diverse parrocchie di Marsiglia.

Dal 1975 inizia a lavorare per gli uffici della Curia di Marsiglia: Dal 1975 al 1981 come delegato episcopale per seminaristi, poi assistente delegato all’ecumenismo, vicario episcopale di Marsiglia-Sud, segretario generale del Sinodo diocesano di Marsiglia e vicario generale dell’Arcidiocesi.

Il 17 aprile 1993 Giovanni Paolo II lo nomina vescovo ausiliare di Grenoble. Nel 1996 viene promosso Vescovo di Montpellier. Succede per coadiutoria nel settembre 1996. Il 21 dicembre 2001 viene nominato Arcivescovo di Bordeaux.

Nel 1999 è stato eletto vicepresidente della Conferenza episcopale di Francia. Ne diviene presidente dal 2001 al 2007.

Il 24 marzo 2006 Papa Benedetto XVI, nel suo primo concistoro, lo crea Cardinale di Santa Romana Chiesa con il titolo presbiterale di Sant'Agostino .

È stato vicepresidente del Consiglio delle Conferenze episcopali europee (CCEE) dal 2006 al 2011.

“Avrò più tempo per pregare, per meditare la Parola di Dio. Ciò rappresenterà un vero cambiamento nel mio stile di vita”, ha scritto il Cardinale Ricard nel messaggio di saluto ai suoi diocesani.

Ti potrebbe interessare