Papa Francesco: "Nei piccoli gesti di ogni giorno c'è l'amore che Dio ci ha insegnato"

Regina Coeli in Piazza San Pietro
Foto: Bohumil Petrik/ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ il comandamento nuovo, quello dell’amore, la “strada” per seguire Gesù. Che si fa “vicinanza, prossimità” verso gli altri e si esprime nei “piccoli e grandi gesti”, quelli “di tutti i giorni”, anche se ci sono “differenze di opinione e di carattere”. Ma in “questi gesti si manifesta l’amore che Dio ci ha insegnato”; soprattutto: "Gesù ci ama anche se non siamo meritevoli del suo amore".

Lo ha spiegato oggi il Papa durante il Regina Coeli in piazza San Pietro, partendo dalle parole del Vangelo di Giovanni di questa domenica: “nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici”. Papa Francesco ha invitato a riscoprire quel “comando” di Gesù partendo da “gesti di vicinanza a un anziano, a un bambino, a un ammalato, a una persona sola e in difficoltà, senza casa, senza lavoro, immigrata, rifugiata…”.

Proprio Gesù, ha detto il Papa, “ha dato la vita per i suoi amici”; gli stessi “che non lo avevano capito, che nel momento cruciale lo hanno abbandonato, tradito e rinnegato”. In questo donarsi completamente Gesù ha mostrato “la strada dell’amore”, con un “suo comandamento” che “non è un semplice precetto”, ma è “nuovo perché Lui per primo lo ha realizzato, gli ha dato carne”.

Il Signore chiede di “amarci gli uni gli altri” attraverso “un amore nuovo perché rinnovato da Gesù e dal suo Spirito - ammonisce Papa Francesco -. E’ un amore redento, liberato dall’egoismo. Un amore che dona al nostro cuore la gioia”. Perché” l’amore di Dio si attua nell’amore del prossimo”. E proprio “le pagine del Vangelo sono piene di questo amore: adulti e bambini, colti e ignoranti, ricchi e poveri, giusti e peccatori hanno avuto accoglienza nel cuore di Cristo”.

Dopo la preghiera mariana il Papa ha ricordato, tra le varie iniziative, la marcia per la vita che si è svolta oggi a Roma e ha rimarcato quanto sia “importante collaborare insieme per difendere e promuovere la vita”.

Parlando della festa della Mamma, che “si celebra oggi in molti Paesi”, il Papa ha chiesto un applauso alla Piazza. “Abbracci - ha spiegato – tutte le nostre care mamme, quelle che vivono fisicamente, ma anche quelle che vivono spiritualmente”, “la Madonna le custodisca”.

Ti potrebbe interessare