Papa Francesco nomina il nuovo Arcivescovo di Kinshasa

Il Cardinale Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo emerito di Kinshasa
Foto: Matthew Rarey CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha accettato la rinuncia presentata dal Cardinale Laurent Monsengwo Pasinya ad Arcivescovo di Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo. A succedergli è l’attuale Arcivescovo coadiutore Monsignor Fridolin Ambongo Besungu, O.F.M. Cap.

Il Cardinale Pasinya - 79 anni - era stato nominato Arcivescovo di Kinshasa nel dicembre 2007 da Papa Benedetto XVI. Lo stesso Pontefice lo aveva creato cardinale di Santa Romana Chiesa nel 2010, assegnandogli il Titolo Presbiterale di Santa Maria Regina Pacis ad Ostia. 

Il Cardinale Pasinya è stato predicatore degli Esercizi spirituali alla Curia Romana nella Quaresima del 2012. 

Papa Francesco lo ha nominato membro del C9, il Consiglio dei Cardinali che aiutano il Pontefice nella riforma della Curia Romana.

Monsignor Fridolin Ambongo Besungu, francescano cappuccino, ha 58 anni ed è sacerdote dal 1988. Si è laureato in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana.

Vescovo dal 2005, ha guidato la diocesi di Bokungu-Ikela, è stato Amministratore Apostolico di Kole e Amministratore Apostolico di Mbandaka-Bikoro, per poi diventarne Arcivescovo nel 2016. 

Ti potrebbe interessare