Predica di Quaresima. Cantalamessa: “Digiunare dalle immagini del mondo”

Padre Raniero Cantalamessa
Foto: Archivio CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nella Cappella Redemptoris Mater, padre Raniero Cantalamessa ha tenuto stamani la prima predica di Quaresima. Tema di queste meditazioni per la Quaresima 2018: "Rivestitevi del Signore Gesù Cristo”. Assenti il Papa e la Curia Romana, impegnati nell’ultima giornata degli Esercizi spirituali ad Ariccia.

La riflessione odierna del cappuccino, secondo quanto diffuso dal portale Vatican News, ruota attorno alle parole di San Paolo nella Lettera ai Romani: “Non conformatevi alla mentalità di questo mondo”. Non dice, poi, “trasformatelo” ma appunto “trasformatevi” . Questa prima meditazione introduce nello spirito della Quaresima.

Padre Cantalamessa spiega quale sia il "mondo" a cui non bisogna conformarsi: “Sappiamo già qual è, per il Nuovo Testamento, il mondo al quale non dobbiamo conformarci: non il mondo creato e amato da Dio, non gli uomini del mondo ai quali, anzi, dobbiamo andare sempre incontro, specialmente i poveri, gli ultimi, i sofferenti. Il mescolarsi con questo mondo della sofferenza e dell’emarginazione è, paradossalmente, il miglior modo di “separarsi” dal mondo, perché è andare là, da dove il mondo rifugge con tutte le sue forze. È separarsi dal principio stesso che regge il mondo, che è l'egoismo”.

Il predicatore conclude con un monito a “digiunare dalle immagini del mondo”, mentre oggi si digiuna solo per mantenere la linea. Un aspetto che riguarda spesso Internet. E se accade di essere turbati da alcune immagini, il suo invito è a “guardare il Crocifisso” o andare davanti al Santissimo. All’inizio di questa Quaresima bisogna, quindi, “passare dal mondo per non passare con il mondo”.

 

Ti potrebbe interessare