Rani Maria Vattalil, la beata martire per amore dei poveri

Rani Maria Vattalil
Foto: pd
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Cinquantaquattro pugnalate in un mattino di febbraio su un pulman. E’ questo il martirio di suor  Rani Maria Vattalil, religiosa della congregazione delle suore clarisse francescane. Era il 1995. Oggi suor Rani è beata. Un martirio in favore dei poveri e degli ultimi. In India è il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi a dichararla beata per la Chiesa cattolica a Indore in India.

Nata in Kerala da genitori cattolici Rani Maria nel 1972, a Kidangoor, entra nella congregazione delle clarisse francescane, istituto religioso a cui era appartenuta sant’Alfonsa dell’Immacolata Concezione Muttathupadathu, la prima santa canonizzata dell’India. Religiosa dal 1980 nel 1982 si laurea in sociologia e l’anno successivo inizia a lavorare per il benessere materiale e spirituale degli abitanti dei villaggi. Lavora per i bambini abbandonati  e le donne e porta la sua spiritualità francescana, che si esprime con un motto: «Gesù a tutti e tutto a Gesù».

Nel 1992 arriva nella diocesi di Indore, crea delle cooperative di risparmio, per il prestito di danaro senza interessi. E questo la rende un vero nemico per gli usurai che sfruttano la povera gente. La minacciano, ma non si spaventa: «Ho la forte convinzione di essere stata scelta per i poveri e gli oppressi. Sono felice di lavorare per loro, perché sono anche essi figli di Dio, nostri fratelli e sorelle» dice.

E riesce addirittura a far uscire di carcere dei cattolici vittime di truffe e trappole. Per i suoi nemici è proprio troppo. L’uccisione della sui doveva esser un avvertimento per questo fi fatta in pubblico, sull’ autobus.  Il 27 febbraio ai suoi funerali c’erano moltissime persone e sacerdoti e vescovi . Un corteo funebre percorse circa cento chilometri, da Indore ad Udainagar, con una gran folla di persone di ogni età.

La mamma e la sorella di suor Rani Maria perdonarono quasi un prolungamento delle tante opere di misericordia operate in vita dalla religiosa.

Ti potrebbe interessare