Roma, Monsignor Ambarus consacrato Vescovo ausiliare

A presiedere il rito il Cardinale Vicario Angelo De Donatis

La consacrazione episcopale di Monsignor Ambarus
Foto: Daniel Ibanez CNA
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Ama la Chiesa e accudiscila anche se dovesse capitare di sentirti incompreso; alcune volte la madre anziana fatica a comprendere l’entusiasmo del figlio”. Lo ha detto il Cardinale Angelo De Donatis, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma, a Monsignor Benoni Ambarus consacrato ieri vescovo ausiliare di Roma nella Basilica di San Giovanni in Laterano. Coconsacranti il Cardinale Enrico Feroci, già Direttore della Caritas Diocesana, e l’Arcovescovo di Bucarest Monsignor Aurel Percă.

Coltiva l’arte dell’ascolto attento e disponibile. Fai memoria della misericordia che il Signore usa con te per farne metro di misura con gli altri. Ricordaci – ha aggiunto il Cardinale De Donatis nell’omelia - che l’essere discepoli di Gesù non è un ruolo, o una posizione sociale ma la scelta di un modo di vivere. Resisti nella Vite, metti a disposizione i tuoi cinque pani d’orzo e due pesci e non temere, perché il Signore è con te”.

Monsignor Ambarus, rumeno di origine, è stato finora Direttore della Caritas Diocesana. Classe 1974, ordinato presbitero 21 anni fa, è stato eletto Vescovo titolare di Tronto e ausiliare di Roma da Papa Francesco. Avrà la delega alla Carità, alla Pastorale dei migranti e l’incarico dell’Ufficio missionario diocesano.

Oltre al Cardinale De Donatis coadiuvano Papa Francesco nel governo pastorale della Diocesi di Roma l’Arcivescovo Vicegerente Giampaolo Palmieri e i Vescovi ausiliari Paolo Ricciardi, Guerino Di Tora, Daniele Libanori e Paolo Selvadagi a cui si aggiunge Monsignor Benoni Ambarus.

Ti potrebbe interessare