Santa Casa di Loreto: la tradizionale Festa della Venuta della Madonna

Beata Vergine Maria di Loreto
Foto: Pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Con la Festa della Venuta, di origini antichissime, si vogliono rievocare i fuochi che nella notte tra il 9 e il 10 dicembre del 1296 furono accesi per illuminare la via alla “Santa Casa” in arrivo a Loreto. La festa liturgica della Madonna di Loreto ricorre il 10 dicembre, in ricordo della data dell’arrivo della Santa Casa di Nazareth a Loreto.

La convinzione di questa miracolosa traslazione “volante” da Nazaret a Loreto spinse Papa Benedetto XV a nominare la Beata Vergine di Loreto "Patrona di tutti gli aeronautici".

Il cuore della Festa della Venuta è nella piccola città marchigiana in Piazza della Madonna, la piazza centrale dove si affaccia la Basilica della Santa Casa. Qui nella notte tra il 9 e il 10 dicembre si accende un falò e intorno al fuoco si prega per invocare la protezione della Madonna.

Secondo la tradizione la Santa Casa di Maria a Nazaret fu portata via dagli angeli per sottrarla ai Turchi che occupavano la Palestina. Nel maggio del 1291 la Santa Casa fu portata a Tersatto, Trsat, oggi un quartiere della città croata di Fiume, quindi fu spostata sulle colline intorno alla città di Ancona, a Posatora, poi nella selva della signora Loreta e sul campo di due fratelli, rivelatesi però indegni, fino alla collocazione definitiva nel dicembre del 1296 sulla sommità di una collina, il Monte Prodo, al centro della strada che dal borgo di Recanati conduce al suo porto. Qui fu fondata la città di Loreto e costruito il Santuario della Santa Casa, meta ogni anno di decine di migliaia di pellegrini.

L’Aeronautica Militare rinnova la propria devozione alla Beata Vergine di Loreto. Ieri 9 dicembre, si è celebrata la veglia di preghiera presieduta da Monsignor Rino Fisichella, Presidente Pontificio Consiglio per la nuova Evangelizzazione e concelebrata da Monsignor Fabio Dal Cin Arcivescovo Prelato di Loreto e Delegato Pontificio per la Santa Casa.

Al termine della Santa Messa, che ha visto la presenza anche degli allievi del Corso “Vulcano V” dell’Accademia Aeronautica, è seguita la tradizionale processione con la Sacra Effige della Beata Vergine Maria di Loreto, portata a spalla dal personale dell’Aeronautica Militare. Oggi, 10 dicembre, le commemorazioni continuano presso il Santuario della Santa Casa di Loreto.

La festa della Madonna di Loreto si celebra anche a Roma, nella Chiesa di San Salvatore in Lauro, nel cuore del centro storico di Roma, a pochi passi da Piazza Navona. 

Il 10 dicembre in particolare la Solennità della Vergine Lauretana vedrà la visita del Cardinale Angelo Comastri, che incontrerà le tre realtà che animano tale Chiesa parrocchiale: il Pio Sodalizio dei Piceni con la Comunità Marchigiana in Roma, la Comunità parrocchiale ed i Coordinamenti dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio di Roma e del Lazio. Alle ore 18.00 si svolgerà il solenne pontificale animato dalla cappella Lauretana. 

 

 

Ti potrebbe interessare