Sant'Egidio celebra l'ottavo centenario della "sua" Chiesa Madre,Santa Maria in Trastevere

La locandina dell'evento
Foto: Comunità di Sant'Egidio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sant’Egidio celebra l’ottavo centenario della dedicazione della “sua” Chiesa Madre, la Basilica romana di Santa Maria in Trastevere. L’evento si svolgerà in collaborazione con la Parrocchia “sacrosanta”, come si legge nello storico logo, che per l’occasione “ha promosso una ricerca sulle fonti riguardanti la consacrazione”.

“Il 15 novembre 1215, due giorni prima dell’apertura del Concilio Lateranense IV, papa Innocenzo III volle consacrare la basilica di Santa Maria in Trastevere, ricostruita dal predecessore Innocenzo II settanta anni prima”. Nel ricordare il fatto storico, gli organizzatori spiegano che quella “cerimonia affermò il prestigio di Innocenzo III, coinvolgendo tutta la cittadinanza per un’intera giornata. Ad essa intervennero cardinali, vescovi, i padri del Concilio ed altre personalità dell’epoca”.

“È del tutto probabile –continuano - che alla cerimonia abbiano partecipato anche Francesco d'Assisi, a Roma per accompagnare i lavori del Concilio, e Domenico di Guzman, futuro fondatore dei frati predicatori che proprio in quei giorni stava ottenendo il riconoscimento del suo ordine”.

Una giornata di studio sull’argomento si terrà sabato prossimo, con la partecipazione di eminenti studiosi italiani e stranieri, tra cui André Vauchez, Marco Bartoli, Francesco Tedeschi e Alessandro Zuccari, che illustreranno le loro ricerche. “Per l’occasione - fanno sapere gli organizzatori dell’evento - verrà anche presentata la prima edizione integrale della Leggenda della Consacrazione della basilica di Santa Maria in Trastevere, il cui autore, è stato scoperto, fu lo stesso papa Innocenzo III, il che conferisce a questo documento una rilevanza storica particolare”.

Ti potrebbe interessare