Santi, Papa Francesco autorizza alcuni decreti

Una messa di canonizzazione in piazza San Pietro Foto
Foto: Daniel Ibanez / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha ricevuto ieri in udienza il Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, autorizzando la promulgazione di alcuni decreti. 

Nello specifico il Papa ha dato il via libera al riconoscimento del miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Arsenio da Trigolo (al secolo: Giuseppe Migliavacca), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, Fondatore della Congregazione delle Suore di Maria Santissima Consolatrice; nato il 13 giugno 1849 e morto il 10 dicembre 1909.

Francesco ha inoltre autorizzato il riconoscimento delle virtù eroiche del Servo di Dio Raimondo Jardón Herrera, sacerdote diocesano nato il 21 gennaio 1887 e morto il 6 gennaio 1934; del Servo di Dio Giovanni Sáez Hurtado, Sacerdote diocesano nato il 18 dicembre 1897 e morto l’8 agosto 1982; del Servo di Dio Ignazio Beschin (al secolo: Giuseppe), sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori nato il 26 agosto 1880 e morto il 29 ottobre 1952; del Servo di Dio Giuseppe Wech Vandor, sacerdote professo della Società Salesiana di San Giovanni Bosco nato il 29 ottobre 1909 e morto l’8 ottobre 1979; del Servo di Dio Francesco Convertini, Sacerdote professo della Società Salesiana di San Giovanni Bosco nato il 29 agosto 1898 e morto l’11 febbraio 1976; le virtù eroiche della Serva di Dio Santina Maria Addolorata (al secolo: Maria Addolorata De Pascali), Fondatrice della Congregazione delle Suore Discepole del Sacro Cuore nata il 10 giugno 1897 e morta il 19 maggio 1981; le virtù eroiche del Servo di Dio Giovanni Tyranowski, Laico nato il 9 febbraio 1901 e morto il 15 marzo 1947.

 

Ti potrebbe interessare