Torna in piazza a Padova il premio della Bontà dell' Arciconfraternita di Sant' Antonio

Premiate le famiglie dell'ambasciatore Attanasio e del carabiniere Iacovacci morti nell'attentato in Congo nel 2021

Premio della Bontà 2022
Foto: Arciconfraternita di Sant' Antonio di Padova
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Torna in presenza il Concorso Nazionale della Bontà organizzato dalla Arciconfraternita di Sant’Antonio con le due cerimonie conclusive in programma per Sabato 4 e domenica 5 giugno. 

Tutti i Vincitori delle Scuole italiane presenti per le due cerimonie assieme agli insigniti del “Premio della Bontà 2022”: Mattia Piccoli con la Mamma Michela e il fratello Andrea; la Famiglia dell’Ambasciatore Luca Attanasio ucciso in Congo nel febbraio 2021 con una rappresentanza della Fondazione “Mama Sofia” fondata dall’Ambasciatore; la Famiglia del Carabiniere Vittorio Iacovacci di scorta all’Ambasciatore Attanasio, ucciso nello stesso agguato.

Ideato negli anni Settanta per stimolare i ragazzi a riflettere ed esprimersi su un tema sociale, quest’anno il tema proposto è stato: 'Il mondo che vorrei. Racconta a papa Francesco il futuro che immagini e per il quale vorresti impegnarti'.

Nella serata di sabato 4 giugno, sul sagrato della Basilica di Sant’Antonio, con inizio alle ore 20.45, si svolgerà la cerimonia di premiazione – con ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento posti, alla presenza delle Autorità Civili, Religiose e Militari e dei rappresentanti delle Associazioni Cittadine e dell’Ambasciatore italiano presso la Santa Sede S.E. il Dott. Francesco Di Nitto. Durante la serata verranno consegnati i premi per la parte concorsuale riservata alle Scuole che hanno risposto con grande entusiasmo raggiungendo i 1.483 elaborati partecipanti nelle tre categorie: Narrativa, Disegno e Multimediale. Coinvolte 17 regioni italiane, 53 comuni e 75 istituzioni scolastiche. Saranno presenti tutti i premiati dalla Provincia di Sondrio fino a quella Ragusa, da Andria a Verona.

Come per le precedenti edizioni, al momento civico seguirà nella mattina di domenica 5 giugno, alle ore 11 l’importante momento religioso con una Santa Messa solenne presieduta dal Delegato Pontificio per la Basilica di Sant’Antonio, Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Fabio Dal Cin, che consegnerà personalmente le medaglie di Papa Francesco.

 

Ti potrebbe interessare